Pubblicato il

Mangiare broccoli per rimanere giovani

L’ortaggio verde è un vero e proprio anti-age e un grande alleato della pelle

mangiare broccoli
istockphotos

La sua famiglia è grande, grandissima, ma tra tutti i cavoli (anzi, le brassicacee) il broccolo è certamente meritevole di un posto d’onore sul podio degli ortaggi più benefici. Mangiare broccoli fa bene, benissimo. Nei mesi invernali, quando i cavoli sono protagonisti della tavola, non bisognerebbe mai farlo mancare.

Benefici del mangiare broccoli

Il broccolo è una miniera di vitamina C e di betacarotene, oltre che di polifenoli e di clorofilla, mix di sostanze che lo rendono un importantissimo alimento anti-aging. A livello minerale, il broccolo è ricco di magnesio, ferro (tuttavia alcune ricerche lo considerano poco assimilabile), e ha buone quantità di fosforo.  Oltre ad essere un alimento anti-invecchiamento, il broccolo è anche un grande alleato del tratto intestinale. Ricchissimo di fibre, combatte la stipsi, funge da probiotico, soprattutto quando cotto. Contribuendo molto al senso di sazietà ed essendo poco calorico, è uno degli alimenti più consigliati nei regimi dietetici.

Uno studio condotto in Cina ha evidenziato come una sostanza contenuta nei broccoli e in particolare nei loro germogli abbia una ‘miracolosa’ proprietà. Ovvero, quella di proteggere l’organismo dai danni delle sostanze inquinanti. Il broccolo disintossica: trovate il report qui. In generale, mangiare broccoli permette all’organismo di fare incetta di antiossidanti, dei quali beneficiano tutti gli organi interni, ma anche pelle e capelli.

Come assumerlo

Purtroppo, come spesso accade con gli ortaggi ricchi di minerali e vitamine, le cotture prolungate non sono indicate. Delicate e volatili, le sostanze benefiche se ne vanno, mentre altre finiscono nell’acqua di cottura. Dunque, se da un lato consumare il liquido di cottura del broccolo è un buon modo per recuperarle, dall’altro privilegiare il consumo crudo o con cotture velocissime è ancora meglio. La vitamina C, per esempio, è disponibile quasi esclusivamente dall’ortaggio crudo. Potete quindi marinarlo, tagliarlo a pezzetti piccolissimi e condirlo in insalata, oppure sgranocchiarlo come pinzimonio. Inoltre, si può centrifugare ed aggiungere a succhi di frutta e verdura. In alternativa, cuocete il broccolo in modo rapido: al vapore, alla piastra, pochi minuti al forno. Se semplicemente ‘scottato’ manterrà molte più proprietà.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag