Pubblicato il

Alito pesante al risveglio? Ecco come sconfiggerlo

I consigli degli esperti per arginare il problema dell’alito pesante al mattino e potersi scambiare il bacio del buongiorno senza imbarazzo

Alito pesante
PeopleImages-istock

Sarebbe bello potersi svegliare al mattino ed iniziare bene la giornata dando il bacio del buongiorno alla dolce metà senza preoccuparsi dell’alito pesante. Non importa, infatti, quanto ci si sforzi di nasconderlo. Quando ci si alza dal letto l’alito cattivo non perdona. Non si tratta soltanto di un problema di scarsa igiene orale. Ci sono dei fattori fisiologici che provocano questo fastidioso disturbo. Un disturbo che affligge tutti, chi più e chi meno. Sebbene in alcuni casi l’alitosi sia un sintomo da non sottovalutare perché associabile a disturbi dell’organismo ben più gravi, nella maggioranza dei casi si tratta di una semplice conseguenza di ciò che avviene nella nostra bocca durante il sonno. Non esistono, purtroppo, rimedi infallibili per sconfiggere il problema. Ma alcuni esperti hanno svelato al Daily Mail qualche trucco in grado, almeno, di arginarlo.

Perché il mattino ha l’alito pesante

Sono diversi i fattori che concorrono all’insorgere del disturbo. Il principale è la secchezza delle fauci. Quando si dorme, infatti, complice il ritmo del respiro, la nostra bocca produce meno saliva. In questo modo si crea al suo interno l’ambiente ideale per la proliferazione dei batteri che, durante il giorno, vengono eliminati proprio attraverso la saliva. E sono proprio i batteri a generare il cattivo odore tipico del risveglio. Gli eventuali residui di cibo rimasti intrappolati tra i denti o sulla lingua fanno il resto. I batteri, infatti, attaccano i depositi di cibo per nutrirsi, provocandone la marcitura. I gas che si generano durante tale processo non fanno che esacerbare la situazione.

uomini dopo il sesso

Stessa cosa avviene quando si mastica un chewing gum prima di andare a dormire. Gli zuccheri e l’aspartame in esso contenuti provocano nella bocca lo stesso tipo di reazione dei residui di cibo. L’intensità dell’alitosi varia, inoltre, da persona a persona. Ma, generalmente, chi russa o dorme respirando a bocca aperta si trova a dover combattere, al mattino, con un alito particolarmente pesante.

Come rinfrescare l’alito mattutino

Non esiste, dunque, un metodo definitivo che risolva una volta per tutte il problema dell’alito pesante al mattino. Ma esistono diversi rimedi in grado di rendere il disturbo meno imbarazzante. Si può, ad esempio, iniziare la giornata masticando del prezzemolo. L’elevato contenuto di clorofilla, infatti, lo rende un attimo antibatterico. Una colazione a base di mele o sedano può rivelarsi altrettanto utile. Essendo entrambi ricchi di acqua, infatti, stimolano la produzione di saliva e l’idratazione della bocca.

Stesso effetto si può ottenere con lo yogurt o con un chewing gum. Se la gomma da masticare risulta, infatti, dannosa alla sera, masticata al mattino contribuisce a rinfrescare l’alito. Per ottenere un risultato davvero soddisfacente, infine, gli esperti consigliano, alla sera, di sostituire il dentifricio con perossido e bicarbonato di sodio. Lavando i denti in questo modo il perossido produrrà un efficace effetto antibatterico. Il bicarbonato, inoltre, è un ottimo neutralizzatore di odori.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag