Pubblicato il

Gnocchi di zucca vegan, come prepararli

La ricetta base di un primo piatto di sicuro successo

gnocchi di zucca
istockphotos

Gli gnocchi sono un piatto di cui tutti sono golosi. E in questa stagione preparare la variante alla zucca è un’idea perfetta per stupire i commensali. Gli gnocchi di zucca non necessitano di condimenti particolarmente elaborati, perché sono già saporiti. Ma occorre una certa destrezza nel preparare gli gnocchi, abilità che solo l’esperienza può dare. In quelli classici, le patate devono avere una certa consistenza, l’impasto anche, e persino il clima può influenzarne la riuscita ottimale. E’ per questo che se cercate la ricetta degli gnocchi di patate non ne troverete una, ma mille, con dosi sempre diverse. Ecco che anche la versione di zucca che stiamo per proporvi fornisce indicazioni sui dosaggi, ma dovrete valutare voi se aggiungere o meno farina in base all’acquosità dell’ortaggio. Non c’è uovo, per cui si tratta di una ricetta vegan.

Gnocchi di zucca vegan

Ingredienti

500 gr di zucca (possibilmente mantovana, soda e compatta)
150 gr di farina
2 cucchiai di fecola di patate o amico di mais
sale q.b.

Procedimento

Tagliate la zucca a tocchettoni, privatela dei semi e, senza sbucciarla, mettetela in un cartoccio di carta stagnola, spolverandola con un pizzico di sale. Chiudete bene il cartoccio, ma lasciate un foro perché il vapore che si crea in cottura fuoriesca. Infornate a 180° nel forno ventilato per circa 40 minuti. Una volta che la zucca sarà tenera, toglietela dal forno e lasciate intiepidire. Dividete la polpa dalla buccia, e schiacciatela con una forchetta oppure con lo schiaccia patate. Dovrà diventare una purea.

A questo punto, impastate la zucca con la farina e l’amido (o fecola), aggiungendole poco alla volta.  Lavorate bene l’impasto fino a che risulterà omogeneo. Cominciate quindi a staccarne pezzetti e farne dei lunghi e sottili ‘salsicciotti’, dai quali poi ricaverete gli gnocchi tagliandoli a pezzetti. Con i rebbi di una forchetta, create il tipico effetto rigato dello gnocco. Cuoceteli in abbondante acqua salata, e invece che scolarli raccoglieteli con la schiumarola. Trasferiteli direttamente nel condimento.

Suggerimenti per il condimento

Potete condire gli gnocchi di zucca vegan con mandorle e nocciole tritate e tostate, e qualche erbetta (salvia, rosmarino), ripassandoli in burro (vegan) fuso. Un abbinamento eccezionale è con i funghi, saltati in padella. Anche il radicchio stufato, che con il suo sapore amaro crea un fantastico contrasto con la dolcezza della zucca, è un ottimo condimento. Non sottovalutate il delizioso abbinamento con verdure a foglia verde, come bieta o spinaci.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag