Pubblicato il

Cimici, le più temute sotto le lenzuola

Nonostante solo l’11% degli italiani le conosca, risultano gli insetti più ricercati on line

cimici: insetti da debellare in casa
iStock

Le cimici dei letti sono insetti molto piccoli e difficili da individuare. Infestano materassi di case, alberghi, ma anche poltrone di treni o aerei. La loro presenza non ha nulla a che fare con l’igiene. Fanno parte dei numerosi ospiti sgraditi che è necessario cacciare di casa. In genere compaiono quando hanno già colonizzato un ambiente. È infatti raro trovare una sola cimice; se dovesse capitare, sappiate che ce ne sono altre.

Le cimici si nascondono in angoli, punti in cui si sentono riparate. L’angolo di un materasso, l’angolo di un mobile. O dietro la testiera del letto e nelle prese di corrente. Questo parassita morde per nutrirsi ed è necessario prestare attenzione alle punture ricevute soprattutto di notte.

Cimici: i parassiti più ricercati su Internet

Le cimici dei letti preferiscono nutrirsi quando la vittima è immersa nel sonno. La presenza di macchioline di sangue sulle lenzuola, una volta svegli, può dunque essere segnale di infestazione in atto.

Nel corso del 2017, insetti, roditori e altri infestanti sono stati protagonisti della cronaca soprattutto riguardo alle malattie che possono causare. Rentokil Initial, leader mondiale nel Pest Control e nei servizi per l’igiene, ha indagato sulle percezioni e le paure degli Italiani per capire quali siano gli infestanti più noti nel Bel Paese. Una particolare classifica guidata dalle zanzare per l’87%. Le cimici dei letti sono invece note solamente all’11%. L’Osservatorio Rentokil ha rilevato quali sono gli insetti e gli infestanti più ricercati online. Dopo zanzare e topi, piccioni, vespe, scarafaggi e cimici dei letti.

Più di 112.000 italiani hanno cercato nel 2017 informazioni sulle punture di questi parassiti. Note anche come “pulci del viaggiatore”, la diffusione delle cimici dei letti è un fenomeno relativamente recente e strettamente legato all’aumento dei viaggi internazionali. La presenza di macchioline di sangue sulle lenzuola, una volta svegli, può dunque essere segnale di infestazione in atto.

In caso si entri in contatto con questi insetti, o vi sia sospetto al riguardo, Rentokil raccomanda di non improvvisare ma di rivolgersi a dei professionisti del settore. Inoltre, si consiglia di prestare la massima attenzione nel controllo della propria biancheria, lavando lenzuola ed indumenti ad almeno 60°.

Rentokil Initial: igiene e disinfestazione

Rentokil Initial è il maggior fornitore al mondo di servizi per le aziende. La filiale italiana opera oggi con due divisioni: Initial Hygiene, specializzata in servizi per l’igiene, e Rentokil Pest Control, dedicata ai servizi per la disinfestazione e monitoraggio degli infestanti

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag