Pubblicato il

Gnocchi di patate bio all’ amatriciana con seitan

Un’amatriciana “veg”, golosa e sana, firmata da Mirko Moglioni, chef del ristorante Il Margutta

Amatriciana del Margutta
Il Margutta

L’INGREDIENTE DELL’ AMATRICIANA “VEG” – Il seitan è un derivato della farina di frumento e si ottiene separando il glutine dagli amidi e dalla crusca tramite un processo di filtraggio con acqua calda. Soprannominato “carne di grano” per il suo elevato contenuto proteico, è facilmente digeribile, ma è carente di lisina e treonina, due aminoacidi essenziali, quindi per assimilarne le proteine occorre assumere altri alimenti proteici. Il seitan, inoltre, è carente di vitamina B12 e di ferro. Ma è fortunatamente anche privo di colesterolo e di grassi saturi.

LA RICETTA – Gnocchi di patate bio fatti in casa con sugo all’ amatriciana

LA DIFFICOLTA’ – bassa

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE – gr 400 gnocchi di patate, gr 160 seitan, una cipolla, un peperoncino. Gr 600 passata di pomodoro, gr 200 pecorino romano. Sale, pepe, vino bianco.

TEMPI DI PREPARAZIONE – 20 minuti

LO SVOLGIMENTO – Tagliare la cipolla a julienne. Disporla in un tegame insieme all’olio extravergine, il seitan e il peperoncino. Lasciar rosolare, sfumare con il vino bianco e infine aggiungere la passata di pomodoro. Aggiustare di sale e pepe. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata. Versarli nella salsa e mantecare con pecorino romano. Completare il piatto con una spruzzata di pepe macinato.

Per la versione vegana sostituire il pecorino con una polvere ottenuta “pestando” finemente noci, pistacchi, granella di nocciole, lievito in scaglie, sale fino e polvere di peperoncino.

IL LOCALE – Il Margutta Vegetarian Food & Art è la culla del gusto dal 1979, nel rispetto di natura e ambiente. Locale di Tina e Claudio Vannini, racconta una storia di trentotto anni di ottima cucina vegetariana accompagnata dall’amore per arte, musica e colori. Si trova in via Margutta 118, nel cuore del centro storico di Roma. Lo chef resident è Mirko Moglioni.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag

Articoli correlati