Pubblicato il

Risotto allo zafferano, primo piatto giallo mimosa

Una ricetta semplice della tradizione, resa vegana e perfetta per la cena dell’8 marzo

risotto allo zafferano
istockphotos

Se volete sorprendere le donne del vostro cuore in occasione dell’8 marzo, perché non vi cimentate in una cena color mimosa? I fiori potranno decorare la tavola, ma anche le portate di un bel giallo intenso contribuiranno a rendere vivace una cena a tema. Ecco come preparare un primo piatto semplice, gustosissimo, tradizionale, raffinato: il risotto allo zafferano. In versione vegan e naturalmente senza glutine, perfetto per andare incontro alle esigenze di tutte.

Risotto allo zafferano

Ingredienti per 2 persone

150 gr di riso tipo Carnaroli
2 bustine di zafferano
½ cipolla, possibilmente bianca
olio d’oliva q.b.
una noce di burro vegetale
50 ml di vino bianco
1 litro di brodo vegetale (per il brodo, una carota, una costa di sedano, una cipolla, acqua e sale q.b.)

Procedimento

Preparate con anticipo un profumato brodo vegetale. Mettete la carota, il sedano, la cipolla (potete abbondare con le dosi di ortaggi) in acqua fredda (almeno 1 litro e mezzo). Salate quanto basta e portate a bollore. Dovrà bollire per almeno un’ora.

Tritate finemente la cipolla, e mettetela a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio di oliva. Una volta che sarà ammorbidita (attenzione a non bruciarla), versateci il riso, e fatelo tostare per un minuto, mescolando. Quando diventerà bello lucido, potrete sfumare con il vino bianco. Lasciate che il vino evapori, e aggiungete un paio di mestoli di brodo bollente – è importante che rimanga sempre il bollore del riso. Man mano che il riso assorbe il brodo, aggiungetene altro. Mescolate spesso perché non attacchi. A pochi minuti dalla cottura, prendete un mestolo di brodo a parte, fateci sciogliere lo zafferano, e quindi aggiungetelo al riso.

Quando il riso sarà al dente, togliete dal fuoco. Lasciate riposare il risotto allo zafferano per un paio di minuti, quindi aggiungete il burro vegetale e mantecate. Servite subito.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag