Pubblicato il

Festa del papà, zenzero e frutta secca con crumble e gelato

Un dessert goloso e sano dedicato a tutti i papà che ci tengono al gusto ma senza esagerare. La ricetta è firmata da Mirko Moglioni…

crumble con zenzero e frutta secca
iStock

L’INGREDIENTE DEL DESSERT “VEG”, LO ZENZERO – Si tratta di una radice da grattugiare fresca per essere aggiunta a piatti e a bevande, rendendo queste ultime dissetanti e corroboranti. Avendo il potere di purificare il sangue dalle tossine, è ritenuto amico del sistema ematico. Risulta valido nella cura delle infezioni respiratorie e ciò grazie alla capacità di combattere alcune tipologie di microbi.

LA RICETTA Zenzero, frutta secca e quinoa, crumble di frutta secca, con gelato e canditi allo zenzero e cialda di quinoa

LA DIFFICOLTA’ – alta
TEMPI DI PREPARAZIONE – 120 minuti

LO SVOLGIMENTO – Procedimento per il crumble di frutta secca. Mettere tutti gli ingredienti in una pentola. Far caramellare fino a quando lo zucchero non diverrà di colore marrone. Successivamente stendere il composto tra due fogli di carta da forno con l’aiuto di un mattarello. Lasciare raffreddare.

Procedimento per il gelato allo zenzero. Mettere in una casseruola il latte e lo zenzero in infusione con lo zucchero e gli addensanti naturali. Raggiunto il bollore mettere il composto in un contenitore. Lasciare raffreddare e successivamente congelare.

Procedimento per lo zenzero candito. Mettere in un pentolino l’acqua e lo zucchero. Una volta ottenuto uno sciroppo aggiungere lo zenzero tagliato a cubetti. Lasciare sul fuoco per un paio di minuti.

Procedimento per la cialda di quinoa al cioccolato. Sciogliere in una casseruola il cioccolato e aggiungere la quinoa, successivamente stendere il composto su due fogli di carta forno e congelare.

Impiattamento. Impiattare il dolce mettendo in un bicchierino uno strato di crumble, uno di gelato, un altro di crumble, lo zenzero candito. Infine la cialda.

IL LOCALE – Il Margutta Vegetarian Food & Art è la culla del gusto dal 1979, nel rispetto di natura e ambiente. Locale di Tina e Claudio Vannini, racconta una storia di trentotto anni di ottima cucina vegetariana accompagnata dall’amore per arte, musica e colori. Si trova in via Margutta 118, nel cuore del centro storico di Roma, e lo chef resident è Mirko Moglioni.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag

Articoli correlati