Pubblicato il

Ansia sessuale, cos’è e come curarla

Un fenomeno che può avere molteplici cause e che nella maggior parte dei casi può essere superato con la terapia

ansia sessuale
iStock

Cosa si intende per ansia sessuale? E’ quella paura che arriva all’improvviso quando pensiamo di avere rapporti. E senza capirne il perché. Il sesso è una parte naturale dell’esperienza umana, ma quando qualcosa che dovrebbe essere divertente può causare angoscia, qualcosa non va.

Ansia sessuale: colpisce anche le donne

Esistono molte ricerche sull’ansia da prestazione negli uomini, meno sull’ansia sessuale nelle donne. Perché? “Può essere più difficile da definire” spiega Courtney Cleman, esperta di sesso e relazioni, a sheknows.com. Le donne non hanno bisogno di un’erezione per l’attività sessuale naturalmente possono fingere l’orgasmo al contrario del sesso forte.

Ma quanto c’è dietro quella finzione? Problemi che riguardano l’animo e la sensibilità di una persona. Per le donne esistono alcuni sintomi che possono rivelare l’ansia sessuale.

Come si manifesta

Prima di tutto il non piacersi fisicamente. Ma anche problematiche riguardo il sesso stesso come il provare meno piacere, meno libido o irrigidire i muscoli del pavimento pelvico nel momento della penetrazione. Queste sono le conseguenze dell’ansia sessuale.

Oltre al non piacersi, un altro motivo che denota ansia sessuale potrebbe essere un momento di stress o grande nervosismo. In questo senso è possibile che si verifichino aumento della frequenza cardiaca, problemi di sonno, sudorazione, respiro affannoso e tremori. Inoltre si può provare difficoltà a concentrarsi o a desiderare un rapporto sessuale.

Le cause

Come per altre tipologie di paure, esiste un certo numero di cause diverse per l’ansia sessuale. Ecco alcune delle cause principali. Problemi di autostima o solleciti sugli orgasmi. Alcune donne si preoccupano di raggiungere l’orgasmo, e questo può smorzare il desiderio: non ci si lascia trasportare dal rapporto.

Squilibri ormonali con diminuzione della produzione di testosterone. Senso di colpa o vergogna dovuti a orientamenti religiosi o educazione familiare. Anche le esperienze passate possono incidere. Dalle più gravi, come abusi e violenze, a quelle più “soft” come la mancata intesa sessuale con l’ex. Infine la diminuzione degli ormoni tiroidei (come accade nell’ipotiroidismo).

Come trattare l’ansia sessuale

L’ansia sessuale viene trattata secondo la causa. Per squilibri ormonali o problemi di tiroide, il medico saprà dare una cura.

“La conoscenza è potere”, afferma Cleman. “Molte delle cause più comuni di ansia sessuale nelle donne possono essere trattate e migliorate con la comprensione dell’anatomia femminile. In questo modo si capirà come raggiungere l’orgasmo clitorideo e vaginale più velocemente e in modo più coerente”.

Inoltre, può aiutare lavorare con un terapeuta o frequentare gruppi di supporto. È bene capire se la paura di fare sesso colpisce nel momento in cui si sta per verificare il rapporto o se è preventiva. In entrambi i casi, è opportuno rivolgersi al medico per capire la strada migliore da percorrere.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag