Pubblicato il

Trota con maionese di ginepro e cous cous di cavolfiore

La particolarissima ricetta di Lorenzo Cogo ispirata al videogioco di successo “Far Cry”

Trota iridea con maionese di ginepro e e cous cous di cavolfiore
Credits Rohd Studio

L’INGREDIENTE DELLA TROTA IRIDEA CON MAIONESE DI GINEPRO – Il cavolfiore, verdura tipicamente invernale, esercita una ottima azione sulla salute se consumato almeno 2 volte a settimana. Questo contiene ricchissimi principi nutritivi, quali potassio, calcio, fosforo, ferro, acido folico, vitamina C ecc., nonché principi attivi anticancro, antibatterici, antinfiammatori, antiossidanti, antiscorbuto. Particolarmente indicato in caso di diabete, secondo alcuni studi americani, aiuterebbe anche a prevenire il cancro al colon e l’ulcera, nonché a curare l’anemia.

LA RICETTA Trota iridea con maionese di ginepro e e cous cous di cavolfiore

LA DIFFICOLTA’ media

INGREDIENTI PER UNA PERSONA – 120 grammi di filetto di trota, 110 grammi di pinoli, 150 grammi di acqua, 150 grammi di olio di semi, 100 gr di latte, 2 gr di estratto di bacche di ginepro, sale, 50 gr di cavolfiore, erbe spontanee, pepe.

TEMPI DI PREPARAZIONE: 20 minuti

LO SVOLGIMENTO – Per la maionese di ginepro, 150 gr di olio di semi e il latte. Passare con un frullatore a immersione, aggiungervi l’estratto di bacche e il sale. Frullare ancora.

Per il latte di pinoli. In un robot da cucina tritare 150 gr di pinoli e aggiungervi l’acqua. Filtrare il composto così ottenuto

Per il pesce. Pulire la trota e privarla delle spine. Non buttare la pelle, servirà dopo. A parte friggere in olio di semi caldo la pelle di trota. Cuocere il filetto di trota in una padella con un filo di olio. Preparare un finissimo trito a base di cavolfiore con 10 gr di pinoli.

IMPIATTAMENTO – “Sporcare” il piatto con un leggerissimo strato di maionese e porre la trota su di esso. Le chips con la pelle vanno sopra il pesce. Poi mettere cavolfiore e pinoli e il latte di pinoli. Aggiungervi erbe spontanee, pepe e sale.

La ricetta di Lorenzo Cogo è ispirata al videogioco della Ubisoft

LA FIRMA DELLA RICETTA – Ad appena 30 anni, con il suo El Coq, è uno degli Chef stellati più giovani al mondo. Agli ultimi Chef Awards, gli oscar della ristorazione, gli è stato assegnato il titolo di Miglior Chef Innovativo. Parliamo di Lorenzo Cogo, il cui mix continuo di contaminazioni e sperimentazioni strizza sempre l’occhio alla tradizione. Il suo passatempo preferito? Oltre all’enogastronomia e i viaggi, Lorenzo è un appassionatissimo videogiocatore.

Lorenzo Cogo
Lorenzo Cogo

E non si è mai perso un capitolo di Far Cry, la saga videoludica targata Ubisoft giunta al suo quinto appuntamento. Le ambientazioni del gioco sono quelle dell’incantevole Montana. È per questo che Lorenzo ha girato in lungo e in largo questo stato per trarre ispirazione e creare nuovi piatti da dedicare al videogame. Come, per l’appunto, quello qui proposto, con un animale tipico di questa zona: la trota iridea, che viene condita con maionese al ginepro e cous cous di cavolfiore.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag