Pubblicato il

Pulire il pavimento in maniera impeccabile

I consigli degli esperti per pulire il pavimento in maniera corretta senza rovinarlo e senza spendere soldi per detergenti che potrebbero rovinarne la superficie

Pulire il pavimento
AndreyPopov-istock

Le faccende domestiche rubano una bella fetta del tempo libero a disposizione. Per questo una volta che ci si dedica alla loro esecuzione conviene sempre assicurarsi che siano fatte a regola d’arte. Almeno il tempo impiegato non sarà stato sprecato. Pulire il pavimento è una di quelle incombenze che richiede particolare cura. Un pavimento pulito è anche un importante biglietto da visita della propria casa. Accogliere i propri ospiti in un ambiente splendente e immacolato permetterà di fare un figurone con amici e parenti. Allo stesso tempo, però, è importante intervenire sui pavimenti con i detergenti adatti al tipo di materiale di cui sono fatti. In questo modo si avrà la certezza di  non rovinarli e di mantenerli come nuovi anche a lungo nel tempo. Gli esperti di Kitchn hanno sperimentato un metodo infallibile per pulire il pavimento in ceramica in maniera impeccabile.

Pulire il pavimento è un gioco da ragazzi

Il pavimento in ceramica è bello e pratico. La sua manutenzione è più semplice di quella di pavimenti in legno o marmo e per questo in molti la scelgono per ambienti come la cucina ed il bagno dove entrano in contatto con maggiore sporcizia e richiedono una pulizia più frequente. Le piastrelle possono essere smaltate, e quindi dotate di un rivestimento che le rende ancora più resistenti, oppure no. In questo caso risulteranno leggermente più porose e, dunque, leggermente più delicate. Quando si sceglie un detersivo per pulire il pavimento bisognerà accertarsi che sia adatto al gres o alla ceramica. Un detergente sbagliato potrebbe, infatti, danneggiare le piastrelle.

Per intervenire con maggiore tranquillità, però, il blog specializzato nella cura della casa ha individuato un metodo semplice e naturale. Basterà realizzare un detergente a base di acqua e aceto opppure a base di acqua e sapone di Castiglia nel caso si disponga di piastrelle non smaltate. Basterà introdurlo in un flacone spry e nebulizzarlo sul pavimento inumidendolo senza bagnarlo. Con l’aiuto di un panno in microfibra ed uno spazzolone si potrà strofinare il pavimento per rimuovere ogni traccia di sporcizia. Conviene muoversi dalla parte più lontana della stanza fino a trattare, in ultimo, l’area da cui si uscirà. Si dovrà, dunque, dare una seconda passata sostituendo il detergente fai da te nel flacone con dell’acqua pulita per risciacquare. Prima di procedere, comunque, conviene sempre provare il detergente in uno spazio piccolo e nascosto. In questo modo ci si assicurerà che non danneggi la superficie.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag