Pubblicato il

Royal Bliss, per cocktail che sanno osare

Il nuovo brand di toniche e mixer di The Coca Cola Company approda in Italia. Due ricette per drink “fuori dalle regole”

Royal Bliss Blessed Monk
courtesy-of cohn&wolfe

Arriva in Italia Royal Bliss, la linea premium di toniche e mixer che invita a sperimentare qualcosa di nuovo. Ispirata alle ultime tendenze nell’ambito della mixology, il nuovo brand di The Coca Cola Company ha profilo sensoriale unico e inaspettato. Dedicato a chi vuole provare nuove sensazioni e a chi ama mettersi in gioco.

Royal Bliss: i cocktail made in Italy

A mettere in risalto le sfumature aromatiche di Royal Bliss saranno, in particolare, i Signature cocktail ideati da 6 rinomati Bartender italiani. Ambassador del gusto extra-ordinario di Royal Bliss sono quattro personaggi che nella loro vita hanno saputo seguire l’istinto. E che incarnano indistintamente il concetto di “Osa. È meraviglioso”.

Si tratta della Dj Ema Stokholma, l’attore Francesco Montanari, il tatuatore Pietro Sedda e il fotografo Cosimo Buccolieri. Grazie alla collaborazione con i bartender, ognuno di loro ha trasferito qualcosa della sua personalità ai Signature Cocktail Royal Bliss. Nascono così quattro cocktail personali, inediti, in grado di regalare sensazioni inaspettate a chi ama sperimentare gusti nuovi.

Le due ricette

Pensata per i consumatori attenti a qualità e dettagli e aperti alla sperimentazione. Royal Bliss è la scelta perfetta, dall’aperitivo all’after dinner. Gustato da solo per assaporarne al meglio ogni sfumatura organolettica e le oltre 40 nuances aromatiche. O mixato in cocktail alcolici e analcolici tradizionali e di nuova ispirazione.

Ecco la ricetta del Blessed Monk, cocktail del Bartender Matteo Di Ienno su ispirazione di Francesco Montanari.

Ingredienti

Vodka Liquore di bergamotto

Gocce di chartreuse verde

Royal Bliss Ironic lemon

Garnish: Germogli di vene cress

Bicchiere: Rocks Glass

Descrizione di Matteo Di Ienno: Il cocktail è fresco e secco. Il liquore al bergamotto amplifica le note agrumate di Royal Bliss Ironic Lemon, rispettando la stagionalità del frutto. Per finire le gocce di Chartreuse Verde aggiungono una nota amara di erbe aromatiche.

Il cocktail Sleazy Mule del Bartender Federico Tomasselli su ispirazione di Ema Stokholma

Ingredienti

Sciroppo di: sedano e pera centrifugato con sale, pepe, worchester souce, tabasco, soia, zucchero a dolcificare (uno sciroppo di bloody mary condiment)

succo di lime

Vodka

Sambuco

Royal Bliss Irreverent Ginger Ale

Garnish: pear fun oppure cetriolo

Bicchiere: Royal Bliss

Descrizione di Federico Tomasselli: Mio approccio personale al Moscow Mule, lo Sleazy Mule è un cocktail dissetante, speziato, sapido ma anche acido. È un drink dentro al drink, visto che utilizza la parte savoury di un Bloody Mary unita ad un centrifugato fruttato.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag