Pubblicato il

Mar Ligure, dove osano balene e delfini

Il Whale Watching anche in Italia grazie al Santuario Pelagos: ecco dove

Delfini nel Mar Ligure
©iStockphoto

Il Mar Ligure si può a buon diritto definire la casa di villeggiatura dei cetacei più grandi del Mediterraneo. E’ infatti raddoppiato il numero di balenottere comuni ed altre specie di cetacei cosi come le tartarughe marine e le mante. Nel corso del 2017 le balenottere che hanno omaggiato gli osservatori con le loro acrobazie sono state più di 200, contro le 89 dell’anno precedente. Un vero e proprio boom, dunque. Numerosi anche i capodogli, gli odontoceti, ovvero i cetacei con i denti, le stenelle striate, il cetaceo più comune del Mediterraneo. E gli immancabili delfini, sempre pronti a stupire grandi e piccoli.

L’avvistamento di balene e delfini nel Mar Ligure

Ecco, dunque, che non bisogna necessariamente andare lontano nel Pacifico, in Baja California o al Polo Sud. Uno dei vanti italiani è proprio il Santuario Pelagos, l’area marina protetta di quasi 90 mila km2. E’ stato istituito con un accordo privato tra Italia, Francia e Principato di Monaco. E si avvale dell’appoggio dell’Istituto Tethys, un’organizzazione no profit che studia i mammiferi marini del Mediterraneo, svolgendo ricerca scientifiche e studi finalizzati alla tutela delle specie e del loro ambiente. I comuni che si affacciano nell’area protetta, facendo propri i principi dell’accordo internazionale, si impegnano a contribuire direttamente sul proprio territorio a mitigare l’impatto delle attività antropiche sui mammiferi marini. Oltre a valorizzare, promuovere e far conoscere il patrimonio del Ponente Ligure.

Per scoprire di più su questo meraviglioso mondo marino torna CrocierAcquario, lo speciale percorso che unisce la visita all’Acquario di Genova all’escursione in battello sulle rotte dei Cetacei. Nei mesi estivi sono previste speciali partenze al tramonto, comprensive di aperitivo a bordo. I visitatori dell’Acquario di Genova possono cogliere l’opportunità di proseguire la conoscenza dell’ambiente marino acquisita lungo il percorso espositivo. Con particolare riferimento al Padiglione Cetacei. E agli incontri quotidiani “A tu per tu con lo staff”, con un’esperienza diretta in mare aperto. L’escursione di mezza giornata segue le rotte dei mammiferi marini tra Genova e Portofino, nel cuore del Santuario dei Cetacei. Si possono osservare gli animali senza disturbarli imparando il codice di comportamento. La partenza di CrocierAcquario è realizzata in collaborazione con Whalewatch Genova Golfo Paradiso ed è prevista ogni mercoledì e domenica. Nei mesi estivi si possono effettuare alcune crociere anche al tramonto e all’alba.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag