Pubblicato il

Moda ecologica, arrivano le nuove collezioni

Sono ecologiche, belle, e low cost. Nessuna scusa per non comprarle

moda ecologica

Vestire bene, alla moda, confortevolmente. Sostenere aziende e iniziative ecologiche. E spendere poco. Cosa c’è di più sublime delle collezioni di moda ecologica? Probabilmente nulla, specialmente se sono marchi low cost a proporle, rendendo l’abbigliamento green accessibile a tutti. Vi presentiamo due nuove collezioni per la primavera estate: non avete nessuna ragione per non comprare almeno un capo.

La moda ecologica della primavera 2018

Pull&Bear

Join Life è il marchio del Gruppo Inditex che viene utilizzato per identificare i capi prodotti con materie prime sostenibili. Il label viene usato questa primavera estate per una capsule collection Pull&Bear. La prima collezione del brand sotto il segno della sostenibilità interpreta in versione rilassata i trend classici del marchio. E lo fa con due materiali sostenibili. Il cotone organico, coltivato senza fertilizzanti o pesticidi chimici, da semi non modificati geneticamente. La cui produzione richiede il 90% in meno di acqua e il 60% in meno di energia rispetto al cotone convenzionale. E il TENCEL® lyocell, fibra originata dal legno ottenuto da foreste gestite in maniera sostenibile. La produzione di fibre si sviluppa in un sistema a circuito chiuso che permette il riutilizzo del 100% di acqua e del 95% dei prodotti chimici.

Pull&Bear

Queste materie prime si traducono in proposte per lei e per lui dallo spirito libero, easywear rilassato dall’evocazione ‘rustica’. Pantaloni palazzo e twin set, oltre a riferimenti alla stagione con sleep-on, abiti e camicie. Ma anche t-shirt, felpe, capispalla e sneakers. I toni predominanti – kaki, sabbia e rosa cipria – aggiungono un tocco naturale.

Mango Committed

Non è invece la prima volta di Mango in versione eco. Committed giunge infatti alla terza edizione, nell’ambito del programma Take Action volto ad aumentare la quantità di tessuti di origine sostenibile e contribuire a un modello di economia circolare. Il brand spagnolo continua a confermare l’impegno di raggiungere il 50% di cotone sostenibile nelle proprie collezioni entro il 2022. E dunque partecipa a Better Cotton Initiative, che ha come obiettivo quello di trasformare la produzione mondiale di cotone basandosi sui tre pilastri della sostenibilità: ambiente, fattore sociale ed economico. Ma veniamo alla collezione Committed. Realizzata con tessuti come il Tencel™, il poliestere riciclato e il cotone biologico, verte su colori naturali e basici, capi unici che vengono indossati nella campagna pubblicitaria dalla modella Arizona Muse.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag