Pubblicato il

Hai una vita sessuale soddisfacente? Scoprilo

Non si tratta solo di frequenza o di intensità, ma di come si vive la sfera erotica in toto

una vita sessuale
istockphotos

Non serve una scienza per scoprire se si ha una vita sessuale soddisfacente, certo. Ma spesso tendiamo a confondere frequenza dei rapporti con appagamento, quando in realtà si tratta di un tema molto più profondo, complesso. Esperienze assolutamente soggettive possono rendere appagato qualcuno e insoddisfatto qualcun altro. Avere rapporti frequenti può non renderci felici, e viceversa ne può bastare uno al mese per sentirsi soddisfatti. Se si ha un buon rapporto con la sfera erotica lo si deduce da tanti segnali, non solo dal ‘quanto’. Raccogliendo opinioni di esperti e risultati di studi, il Business Insider  ha dedotto che ci sono alcuni ‘segnali’ che denotano una vita sessuale soddisfacente. Ve li riportiamo.

Hai una vita sessuale soddisfacente se…

Pratichi autoerotismo. Sì, darsi piacere da soli è, secondo molti esperti, un ottimo segno di ‘salute’ erotica. Significa dedicare tempo a se stessi, alla scoperta del proprio corpo, in un modo assolutamente sano. Anche se si è in coppia.

Ti piaci. Sentirsi bene nella propria pelle è importantissimo per avere una vita sessuale soddisfacente. Autostima e desiderio vanno di pari passo, e, viceversa, è probabile che sentendosi desiderate/i si impari a voler bene al proprio corpo.

Sai cosa vuoi. E lo chiedi. Non temi di esplicitare al partner cosa ti piace, perché sai che la comunicazione è un elemento chiave di una vita sessuale soddisfacente. Ovviamente una buona comunicazione deve sussistere anche al di fuori della camera da letto per essere efficace sotto le lenzuola.

Non temi di provare cose nuove. Osare ogni tanto, perché no? Provare nuove esperienze, giochi, pratiche, perché no? Qualcosa può piacere, qualcosa meno, ma essere aperti a provare significa avere di base un buon rapporto con la sfera erotica.

Non ti preoccupi di contare. Lo abbiamo accennato all’inizio: essere appagati sessualmente non dipende dalla frequenza con cui lo si fa. E non preoccuparsene è indice di uno stato di serenità e appagamento generale. Non c’è giusto o sbagliato, non c’è un numero ‘minimo’ o massimo.

Non prendi il sesso troppo sul serio. Niente taboo, niente imbarazzi: sotto le coperte dev’esserci anche divertimento. Perché capita che qualche mossa diventi buffa, qualche cosa non vada come prevista… l’importante è saperci ridere su!

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag