Pubblicato il

Se il set beauty scompare dagli hotel

Gli hotel abbandonano sempre più spesso i tradizionali set da bagno in favore dei dispenser per shampo, balsamo e gel doccia

set da bagno hotel
hiphotos35-istock

A chi non è capito di ritornare dalle vacanze con il beauty case pieno di flaconcini e mini saponette prelevate dagli hotel. I prodotti del set da bagno degli alberghi sono tra i souvenir più amati dai viaggiatori. Purtroppo, però, sono sempre più numerose le strutture che scelgono di eliminarli. Niente più mini bagnoschiuma, shampoo e creme per il corpo, dunque, con buona pace dei collezionisti incalliti. Altre due rinomate catene alberghiere, infatti, si apprestano a fare il grande passo di eliminare il set da bagno dalle camere. Apprestandosi a sostituirlo con i grandi dispenser da parete che, da tempo, stanno facendo la loro comparsa in sempre più numerosi hotel. Si tratta, niente meno, che di Marriott ed InterContinental. Entrambe hanno preso la decisione di eliminare i prodotti di cortesia. Il Daily Mail spiega perchè.

Via i set da bagno per risparmiare e aiutare l’ambiente

Sono due i motivi principali che spingono gli hotel ad abbandonare i prodotti di cortesia. Uno certamente più virtuoso dell’altro. Sostiuire i set da bagno con i dispenser garantisce, innanzitutto, un notevole risparmio. E riduce anche i costi di manutenzione. Spesso, infatti, i tappi dei flaconcini finiscono accidentalmente negli scarichi intasando i tubi dell’impianto idraulico. Ma, soprattutto, l’eliminazione di tutte queste bottigliette in miniatura rappresenterà un concreto aiuto per l’ambiente. Confezionare i prodotti in piccoli contenitori genera, infatti, una sovraproduzione di plastica. Basti pensare che, in base alle dichiarazioni di un portavoce del gruppo, in un solo hotel di fascia media della Marriott si utilizzano circa 23.000 bottigliette di prodotti da bagno l’anno. Per un totale di circa 250 chili di plastica da smaltire.

Si tratta di cifre da capogiro, destinate a scendere velocemente con il sistema dei dispenser a parete. Secondo le stime effettuate, infatti, con i nuovi contenitori fissi si elimineranno dagli hotel circa 10,3 milioni di bottiglie l’anno. Che equivalgono a circa 113.000 libbre di plastica. Posta in questi termini, la questione lascia ben poco da controbattere.

Più contenti anche gli ospiti

D’altronde i prodotti dei set da bagno hanno sempre rappresentato più un souvenir che un reale servizio per gli ospiti. Spesso, infatti, i clienti degli hotel si sono lamentati della scarsa quantità di prodotto all’interno dei flaconcini. Quelli forniti bastavano sì e no per due persone. Con disappunto di chi viaggia con la famiglia. Con i dispenser, invece, si potrà disporre della quantità di prodotto che si desidera. E nessuno sarà più costretto a portarsi shampoo e gel doccia da casa.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag