Pubblicato il

Idratanti corpo, a ogni pelle il suo elisir di bellezza

Burro, olio o latte: quale prodotto prediligere al fine di scongiurare problemi di secchezza cutanea e avere un colorito luminoso? Ecco una guida pratica per orientarsi nella scelta

Idratanti corpo
Courtesy of©PeopleImages/iStock

Prendersi cura del proprio aspetto è importante. La bella stagione è arrivata e alleggerire il guardaroba significa anche mettersi più in mostra. Sarebbe un peccato dunque indossare una bella gonna e poi avere delle gambe dalla cute secca, screpolata e/o desquamata. Bisogna prendersene cura avvalendosi di ottimi idratanti corpo. Quali? Dal burro al latte passando per oli e creme etc. l’offerta è davvero ricca ma, al fine di avere sempre una pelle sana ed elastica, è opportuno fare delle scelte sensate. Ecco una piccola guida fornita dal magazine francese Madame Le Figaro che permette di individuare i propri alleati di bellezza.

Idratanti corpo: olio per pelli secche

Quando la pelle risulta essere particolarmente secca, non c’è rimedio migliore dell’olio per prendersene cura. Ricco di principi attivi e soprattutto di antiossidanti, aiuta ad ammorbidirla rendendola più morbida e resistente. C’è però da dire che, essendo una soluzione piuttosto grassa, ha un lento assorbimento. Onde scongiurare possibile complicazioni, e macchie sugli abiti, vale la pena prediligere un olio secco che sia leggero e nutriente. E, sorpattutto, non lascia la pelle unta. Quando applicarlo? Meglio dopo la doccia, sulla pelle ancora umida.

Latte, una coccola per pelli normali o grasse

Il latte è una formula vincente per idratare la pelle, tanto quella normale quanto quella grassa. Una volta applicato, viene rapidamente assorbito. Non c’è dunque bisogno di aspettare chissà quanto tempo prima di prepararsi per uscire.

Burro, un toccasana per la pelle screpolata

Se la pelle risulta essere desquamata e screpolata, è bene ricorrere al burro, una soluzione super nutriente. Meglio ancora se arricchito con il karitè: è, infatti, un ottimo emolliente. Il momento migliore per applicarlo è alla sera, dopo la doccia (o bagno) in quanto, delicatamente, penetra nella pelle. Da ricordare che le zone più critiche sono i gomiti, le ginocchia e i piedi. Massima attenzione dunque a non trascurarle.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag