Pubblicato il

Bronx, cocktail al profumo di vermouth

In casa Toso, da una ricetta dell’800, rinasce il Vermouth di Torino Superiore Gamondi

Bronx: il cocktail a base di vermouth e arancia
iStock

Bronx è un nome che farebbe pensare al quartiere di New York a nord di Manhattan. Il vasto quartiere che è parte delle Grande Mela dal 1847. Ed è proprio in quei tempi che nasce una ricetta originale ideata da Carlo Gamondi, fondatore dello storico marchio piemontese di Vermouth. Oggi, da quella ricetta, in Casa Toso nasce il Vermouth di Torino Superiore Gamondi. E Bronx diventa anche il nome di un cocktail a base di questo vino davvero unico.

Bronx, eccellenza piemontese in un drink

Un Vermouth dal gusto nuovo e dal profilo sensoriale inimitabile. A fine Ottocento, Gamondi produceva il suo Vermouth organizzando l’infusione delle erbe e delle spezie principali suddividendole in gruppi di una certa omogeneità. Per ogni gruppo adottava rapporti differenti tra quantità di alcool e quantità di erbe aromatizzanti. E i tempi di infusione erano anch’essi modulati in base al tipo di erbe e spezie. Una ricetta complessa, che richiede una puntuale conoscenza delle proprietà aromatizzanti e una competenza tecnica superiore.

Nel produrre il nuovo Vermouth di Torino Superiore Gamondi gli specialisti di Casa Toso hanno seguito alla lettera le indicazioni riportate nella ricetta originale. Ad arricchire la preparazione gli accorgimenti tecnici derivanti dall’esperienza consolidata dell’azienda di Cossano Belbo (CN). Ogni erba è stata raccolta nel giusto periodo e i tempi di infusione dei vari gruppi sono stati differenti.

Ecco dunque che nel degustare il Vermouth di Torino Superiore Gamondi si riscopre la migliore tradizione storica di questo vino. I mastri vermuttieri di Casa Toso hanno varato un metodo molto accurato, con l’impiego di materie prime prestigiose e di grande qualità. Il vino di base è costituito per il 51% di Moscato d’Asti Docg, completato da Piemonte Cortese Doc. Il ruolo di protagonista principale delle erbe aromatizzanti è affidato all’assenzio piemontese (Artemisia absinthium) utilizzato con le sole sommità fiorite.

E il Bronx è un cocktail che racchiude i sapori di prodotti d’eccellenza piemontese. Il Vermouth di Torino Superiore Gamondi al profumo è ricco grazie al complesso floreale e agrumato. Inoltre è accompagnato da note balsamiche e resinose, eteree e speziate (cannella, vaniglia, anice). In bocca dà sensazioni di calore, pienezza e rotondità, sulle quali poi tende a prevalere una lunga nota amaricante che accompagna nel tempo. La tendenza più recente è il un consumo tal quale, liscio o addizionato di ghiaccio.

La ricetta

Tra i cocktail più classici con il Vermouth di Torino Superiore Gamondi, il Bronx accentua le note agrumate con l’aggiunta di succo di arancia. Ecco la ricetta

Ingredienti

4/10 Gin 2/10 Vermouth rosso

2/10 Dry Vermouth

2/10 Succo d’arancia

Preparare nello shaker con ghiaccio, mescolare tutti gli ingredienti e versare in coppetta da cocktail filtrando con lo strainer.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag