Pubblicato il

Quanta crema solare applicare sul corpo? Ecco i consigli

Abbondare nella quantità significa zero scottature? Non proprio

Quanta crema solare
iStock

Quanta crema solare mettere sul viso in estate per non scottarsi e non sembrare un po’ troppo preoccupate della scottatura agli occhi degli altri? Sì perché l’estate è il periodo del relax, delle preoccupazioni lasciate a casa e non portate in valigia.

LEGGI ANCHE: BORSA, ZAINO, VALIGIA PER VIAGGIARE CON STILE

Quindi aggirarsi per la spiaggia come zombie ricoperte di crema bianca apparirebbe come un comportamento leggermente stonato rispetto al clima vacanziero. E voi probabilmente volete essere perfette e preparate al libertinismo senza pensieri della spiaggia. In realtà vi diciamo che una regola nella stesura della crema, c’è. E non risponde per forza all’equazione più crema più protezione e addio scottature. Se la dose è importante ma anche l’applicazione omogenea fa la sua parte.

Quanta crema solare mettere sul viso? I consigli

A consigliare i bagnanti è un articolo del Daily Mail che chiede aiuto alla dermatologa Justine Hextall in tema di no perentorio alle scottature. Secondo l’esperta, che cita dati ufficiali, un quarto dei britannici non usa mai protezione solare.

Inoltre, anche chi usa protezione solare lo farebbe in maniera sbagliata in termini di rigorosa applicazione. Quante volte capita infatti che nonostante la protezione, capita si scottarsi in zone dove non la si è applicata diligentemente? Per questo l’articolo ha spiegato la giusta quantità da applicare sulla pelle.

Secondo la British Association of Dermatologists la quantità giusta è pari a sei cucchiai da tè.

Tradotto, significa che per una settimana di vacanze servirà almeno un flacone di protezione di 200 ml per persona.

Quando poi si passa a descrivere le quantità nello specifico, l’articolo chiarisce un punto ulteriore.

Quanta crema solare mettere sulla schiena?

Un’idea per regolarvi è quella di considerare la quantità di crema pari a due monete per la parte posteriore del corpo. Di solito quest’area è quella che più facilmente tende a scottarsi. Con la dose indicata invece è più difficile trovarsi a fine giornata con una schiena effetto aragosta.

Insomma, ora i consigli li avete, tocca a voi metterli in pratica.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag