Pubblicato il

Come comportarsi quando i rapporti sono dolorosi

Il dolore durante il sesso non è affatto una rarità, specialmente per le donne

dolore durante il sesso
istockphotos

Provare dolore durante il sesso, di entità più o meno forte, è incredibilmente comune. Secondo The American College of Obstetricians and Gynecologists quasi 3 donne su 4 hanno provato dolore durante un rapporto sessuale nella vita. A volte è poco più di un fastidio, altre diventa insopportabile. In ogni caso rende sgradevole un momento che invece dovrebbe essere di piacere. Ci sono diverse cause che possono provocare sensazioni di dolore durante il sesso, occorre indagarle se si vuole risolvere la questione. Ecco alcuni consigli (fonte).

Dolore durante il sesso, possibili cause e soluzioni

Quando si tratta di sesso doloroso, solitamente ci si riferisce alla penetrazione. Ecco che per prima cosa gli esperti raccomandano di prendere le cose lentamente, molto lentamente. Ovvero indugiare in preliminari, per essere sicuri che la muscolatura sia rilassata e la lubrificazione in atto. Per molte donne i preliminari sono la chiave di un rapporto soddisfacente.

Ovviamente occorre chiedersi se ci sono cause fisiche. E’ utile rivolgersi al medico per scoprire se ci sono allergie in atto (non è raro essere allergiche al lattice dei preservativi per esempio), irritazioni, infezioni. Un check-up medico è importante per individuare eventuali cause fisiche.

Alcune forme di dolore durante il sesso derivano invece dalla contrazione della muscolatura. Che può essere dovuta ad una posizione in cui il corpo non riesce a rilassarsi. Magari ad una conformazione interna degli organi che rende difficili alcune posizioni non ‘canoniche’. Ecco che semplicemente trovando quella ‘giusta’ il problema si può risolvere (magari con un pizzico di fantasia per non renderla monotona). Si può anche provare a mettersi più comode con dei cuscini. Alcuni sessuologi suggeriscono di provare ad utilizzare sex toys per alleviare la tensione e lo stress prima di passare alla penetrazione.

Naturalmente ci sono anche cause di tipo psicologico. Ecco che creare un ambiente calmante, rilassante, positivo può diventare fondamentale. Creare l’atmosfera, insomma. A volte, è la percezione del proprio corpo, la vergogna, il disagio che provocano una reazione dolorosa. Ecco che, oltre a lavorare su queste questioni, magari con l’aiuto di terapie psicologiche, può essere utile meditare, provare tecniche di rilassamento. L’importante è essere sempre aperte nella comunicazione con il partner, e oneste con se stesse rispetto a cosa si vuole, cosa piace, cosa si preferisce evitare.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag