Pubblicato il

La pianta di stagione si chiama Euphorbia milii

Gli esperti suggeriscono come pianta da coltivare in questo periodo dell’anno Euphorbia milii, dalla fioritura coloratissima e di lunga durata

Euphorbia Milii
Ufficio Stampa Viridea

EUPHORBIA MILII, UNA PIANTA BELLISSIMA

Ogni tipo di pianta ha la sua stagione privilegiata per essere coltivata e questo è il tempo di Euphorbia Milii. Ne sono certi gli esperti dei Garden Center Viridea, che propongono questa pianta dall’alto valore estetico. La fioritura coloratissima, spettacolare e di lunga durata è infatti una delle caratteristiche di Euphorbia Milii. Gli altri suoi pregi sono senz’altro la facilità di coltivazione e lo scarso tempo necessario per la cura. Vi basterà innaffiarla ogni 2-3 giorni, mentre in inverno ogni 8-10 giorni.

CARATTERISTICHE DI EUPHORBIA MILII

L’aspetto dei rami spinosi di questa pianta è curioso e molto affascinante. La fioritura in genere è rossa, ma esistono anche varietà rosa, albicocca, bianco panna, gialli o variegati. E’ possibile trovare anche sfumature rosa-verdi e fiori molto più grandi rispetto alla specie selvatica. In genere sono tuttavia piante di piccola dimensione, prodotte per essere utilizzate prevalentemente in vasi e ciotole o cassette. L’Euphorbia milii può fiorire tutto l’anno, anche in inverno, se ha molta luce e temperature fresche ma non fredde. La pianta teme però i forti sbalzi di temperatura e i repentini cambi di esposizione che possono provocare la caduta del fogliame.

ORIGINE E STORIA

Euphorbia milii è la corretta denominazione scientifica; il nome popolare è spina (o corona) di Cristo. Nella tradizione cristiana esprime un omaggio simbolico al coraggio di Gesù Cristo. Dall’isola del Madagascar, dove è nativa, la pianta si è diffusa in altre zone dell’Africa meridionale. La fioritura è simbolo di speranza e di rinascita anche nelle antichissime tradizioni popolari della sua terra d’origine. Il significato di questo fiore è dunque speranza, forza d’animo, coraggio: esprime la capacità di ritrovare forza e bellezza superando le avversità.

CURA DELLA PIANTA

L’Euphorbia milii ama il sole e i climi caldi; non tollera il gelo intenso e va tenuta al riparo da correnti d’aria fredda. Non teme quindi l’afa estiva e ha resistenza alla siccità. La carenza di acqua può però far cadere i fiori e le foglie, che si riformano quando le radici ritrovano sufficiente umidità. In casa preferisce molta luce e clima fresco; in balcone e giardino può vivere bene anche in posizioni soleggiate. Il vaso, meglio se di terracotta, deve avere il foro di drenaggio sul fondo. Bene anche le ciotole profonde o larghe, dove possono convivere più esemplari come piccoli cactus, portulaca, etc.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo libero