Pubblicato il

Si sgonfia la passione degli italiani per il calcio

Umorale e passionale, il tifoso del calcio si sgonfia facilmente. Deluso dalla nazionale. Rinvigorito da Cristiano Ronaldo

sgonfia
iStock

La passione per il calcio si sgonfia. A stabilirlo sono i numeri emersi dopo il flop azzurro ai mondiali. Secondo una ricerca demoscopica, il calo del desiderio nei confronti del calcio è stato drastico. Poco meno di un tifoso su quattro ha smesso di esserlo a causa dall’assenza dell’Italia ai Campionati del Mondo in Russia. Il motivo? Il mondo del calcio è su un otto volante e noi italiani, passionali e pallonari, non siamo da meno. Umorali e volubili, andiamo su e giù in un attimo. Sarà Cristiano Ronaldo la scintilla in grado di riaccendere gli entusiasmi traditi ?

Chi sgonfia il pallone

Lo studio condotto dalla Doxa per conto di Findomestic, ha evidenziato che il 13,4 % degli italiani ha patito enormemente il forfait della Nazionale ai Mondiali. Una delusione tanto cocente da causare un allontanamento dal mondo del calcio. Per il 2% non c’è più motivo di seguire neppure le partite del club preferito. Di contro, su 10 intervistati 6 ritengono che non sia cambiato nulla. E il 10% è motivato a sostenere con maggiore interesse i prossimi match della Nazionale. Il pallone si sgonfia, ma ci vuole poco per far ripartire gli entusiasmi. Come ad esempio la faraonica e inaspettata sessione di calciomercato operata dalla Juventus. L’arrivo di Cristiano Ronaldo ha rigenerato i tifosi e scosso l’intero movimento. Con effetti positivi che potrebbero riverberarsi su tutto il campionato.

 

Dopo il merchandising, gli abbonamenti sono la prima cartina al tornasole.  Il 5,5% del campione interpellato da Findomestic andrà allo stadio e sottoscriverà un abbonamento. Anche se per il 28% gli stadi sono troppo cari, per il 24% troppo lontani e per l’11% poco sicuri. Ma la passione è talmente forte che per il 62% il costo dell’abbonamento verrà acquistato in un’unica soluzione e con una spesa inferiore ai 400 euro (57%). E nel ricco Nord-Est il 18,5% degli intervistati si dichiara pronto a sborsare tra gli 800 e i 1000 euro. E per tutti gli altri? L’opzione pay tv piace al 38% degli italiani, ma solo il 29 % sembra essere intenzionato a sottoscrivere un abbonamento. Un dato in calco rispetto allo scorso anno, quando la percentuale sfiorava il 37%.

Chi vincerà il campionato? L’effetto Ronaldo ha già condizionato i pareri degli italiani. Per il 47% la Juventus farà man bassa anche e soprattutto in questa stagione. Il Napoli segue, ma a distanza, con il 15% delle preferenze. L’Inter si attesta al terzo posto con il 10%, bissando la percentuale del Milan, fermo al 5%. In mezzo la Roma, data vincente dal 7% degli intervistati. 

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo liberoTag