Pubblicato il

La ricetta della Torta di fragole “made by Cesarine”

La ricetta del dolce è firmata dalla napoletana Emanuela, una delle 500 Cesarine italiane…

Crostata di Fragole secondo una delle 500 cesarine italiane
DDLStudio

L’INGREDIENTE DEL DOLCE “MADE BY CESARINE”- Le fragole appartengono alla famiglia delle Rosacee e sono circa 12 le specie, di cui solo due crescono spontanee in Italia. Il frutto è ricco di vitamine, fibre e di polifenoli, eppure basso è l’apporto calorico, con zero grassi, zero sodio e zero colesterolo. Altissimo il potere antiossidante, che supera di 20 volte quello di altri alimenti e un ricco contenuto di vitamina C rispetto agli agrumi. Importante anche l’apporto di calcio, ferro e magnesio, soprattutto per chi soffre di reumatismi e malattie da raffreddamento.

LA RICETTA La torta di fragole di una delle Cesarine italiane

LA DIFFICOLTA’ media

INGREDIENTI –

Per la pasta frolla: 300 gr di farina, 150 gr di burro, 200 gr di zucchero, 2 uova, 1 tuorlo, un pizzico di sale.

Per la crema pasticcera: 4 tuorli, 100 gr di zucchero, 15 gr di farina e 15 gr di fecola, ½ litro di latte. Bacche di vaniglia sminuzzate e buccia di ½ limone grattugiata.

TEMPI DI PREPARAZIONE – 2 ore

LO SVOLGIMENTO – Lasciare ammorbidire il burro a temperatura ambiente in modo da poterlo amalgamare più facilmente con gli altri ingredienti. Mescolare farina e zucchero e disporli a fontana aggiungendo il burro a pezzetti, le uova intere e il tuorlo, un pizzico di sale. Lavorare rapidamente gli ingredienti con le mani fino a ottenere un impasto omogeneo. Avvolgere quindi la pasta nella pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigorifero almeno per un’ora. Ritirare la pasta, eliminare la pellicola, tirarla con il matterello a sfoglia di alcuni millimetri e adagiarla in una tortiera imburrata, bucando il fondo con la forchetta in modo che non si gonfi in cottura. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa venti minuti per ottenere un ottimo “guscio” da riempire con la crema.

In una casseruola lavorare i tuorli con lo zucchero, usando un cucchiaio di legno. Aggiungere a poco a poco la fecola e poi la farina. Senza smettere di mescolare finché il composto risulta amalgamato. Versare poco per volta, e sempre girando, il latte tiepido in cui si sono messe le bacche di vaniglia sminuzzate e la buccia di ½ limone grattugiata. Porre sul fuoco, continuare a mescolare e fare sobbollire per 3-4 minuti. Versare la crema in una terrina. Lasciarla raffreddare girandola di tanto in tanto, perché non si formi la pellicola sulla superficie. Nel frattempo, lavare le fragole. Condirle con mezzo limone in modo che non si scuriscano. Appena raffreddata, versare la crema sulla base di pasta frolla. Decorare con la frutta a piacere 15 minuti prima di servirla.

La firma della ricetta

Emanuela, una delle 500 Cesarine
Emanuela, una delle 500 Cesarine

La crostata alle fragole è della napoletana Emanuela, una delle 500 Cesarine italiane. Parliamo di cuoche che, per passione, offrono piatti regionali e ricette di una volta ad avventori di tutto il mondo. Lei, dopo aver aperto una scuola di ceramica, decide di concentrarsi solo ai fornelli. E diventa Cesarina per una scommessa con la figlia. Un’esperienza di vita scritta con il cibo,  che arriva anche dove la lingua non può. E che rende i piatti della cucina “povera” napoletana amatissimi dagli stranieri. Olandesi e francesi in primis.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag