Pubblicato il

Pantaloncini, a ciascuna il suo

Quale modello scegliere in base al fisico e alle caratteristiche di ognuna

pantaloncini
istockphotos

Si fa presto a dire shorts: ma quali? Hotpants o bermuda? In jeans o lino? Svasati o slim? A vita alta o bassa? Sono tanti i modelli, specialmente in questa estate che li vede protagonisti. Anche per loro, come per ogni capo di abbigliamento, vale il solito discorso: a ciascuna il suo. Fermo restando che ogni donna è libera di indossare ciò che vuole, se si piace. Ma alcuni capi valorizzano più di altri, e vale la pena di capire quali. Ecco quali pantaloncini scegliere in base alle proprie caratteristiche.

Quali pantaloncini scegliere

Innanzitutto, se avete il bacino largo prediligete la tinta unita. Le stampe accentuano le curve (qualcuno pensa che ‘mimetizzino’, ma non è affatto così). Anche l’opzione a vita alta può fare per voi, perché allunga la zona delle anche e sottolinea il punto vita, assottigliandolo. Chi invece ha fianchi molto stretti o dritti, e vuole creare un minimo effetto curvilineo, dovrà scegliere modelli rimborsati, leggermente a palloncino, magari con un bel nastro o cintura da annodare in vita. E via libera a stampe e pattern. Per chi ha qualche rotolino di pancetta la soluzione potrà essere quella di portare pantaloncini con un nastro da annodare, un top da infilare dentro e rimborsare: le pieghe che si creano mimetizzeranno i rotolini.

Per quanto riguarda le gambe, ecco alcuni accorgimenti, partendo da una regola base: gamba corta, pantaloncino super short, gamba lunga, ok al bermuda. Tuttavia per quanto riguarda i bermuda c’è una specifica da fare: indossateli se avete polpacci esili. La loro lunghezza infatti tende a ‘troncare’ la gamba rendendola più tozza. Sono eleganti e di classe, ma solo se indossati da donne con gambe lunghe e affusolate. Altrimenti, statene alla larga! Se la coscia è abbondante non avrete troppi problemi quest’anno: vanno di moda i pantaloncini che fanno per voi. Ovvero quei modelli morbidi, magari in lino, con risvolto, a vita leggermente alta ma non troppo. Se avete gambe molto esili puntate invece su pantaloncini larghi e magari con effetto plissé, ma non temete i modelli slim: siete le uniche che possano portarli.

Infine, un accenno agli hot pants e gli shorts inguinali. Anche se avete gambe ben tornite, evitateli se non siete un’adolescente o al massimo una ventenne.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag