Pubblicato il

X Factor, prima puntata. I simpatici e gli antipatici

Com’è andato l’esordio? Cosa ha funzionato e cosa no?

X Factor
X Factor/Fremantle

X Factor è appena tornato in TV – con la prima puntata dedicata alle audizioni – e già non si parla d’altro. Quest’anno infatti la vicenda giudiziaria che ha coinvolto Asia Argento, ha già l’attrice trasformata in un avatar.

LEGGI ANCHE: LAURA PAUSINI AL TALENT SPAGNOLO

C’è in questa prima fase, le puntate erano state già registrate, ma sarà sostituita presto nella fase live da un nuovo giudice. Tuttavia a X factor non ci sono solo gli scandali sessuali. Il centro del programma è e rimane, la musica. E di musica e di personaggi si è parlato com’è inevitabile.

Vediamo chi sono stati i simpatici e gli antipatici della prima puntata

X Factor: lo show è superteen, Argento funziona ma la vedremo ancora per poco tempo

Martina e la sua cherofobia. Una prima puntata superteen, supergiovane, visto che la concorrente che ha attirato di più l’attenzione di giuria e pubblico è Martina. Una giovane ragazza di sedici anni che ha stupito tutti con la sua Cherofobia. Si è esibita infatti in una canzone ironica e cantautorale che parla dell’essere diversa in un mondo molto più conformista. Non poco per una che avrebbe potuto tranquillamente essere più pop ma sceglie invece una musica riflessiva e matura. Simpaticissima.

I talenti ‘stranoni’. Sono sicuramente parte dello show, tanto che i freaks, le persone più strane della competizione, sono protagonisti di Strafactor, lo show collaterale rispetto a quello ufficiale. Proprio per questo è un po’ stancante vederli in questa fase quando si prendono il palco con performance davvero improponibili. Noi vogliamo sentire il talento, quello vero. Antipatici.

X Factor: promossa la giuria

Mara Maionchi non ha perso un colpo ed è sempre cinica al punto giusto ma anche capace di appassionarsi a un guizzo diverso. Fedez è la quota rap, ossia la quota dura delle periferia difficile, e la sua presenza attira giovani che si misurano con generi come il rap e il punk. Agnelli è adorabile con il suo humor inglese, e Asia Argento, al di là delle vicissitudini personali, se l’è cavata egregiamente. Tutti simpatici, per ora.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag