Pubblicato il

La psicologia dietro le fantasie sessuali

Le cinque fantasie sessuali più diffuse negli Stati Uniti, spiegate da una psicologa: ecco l’interpretazione dell’erotismo

Fantasie sessuali
iStock

Fantasie sessuali: dal bondage al menage a trois, passando per i rapporti omosessuali. Secondo lo studio condotto da EdenFantasys, azienda di sex toys, un americano su quattro ha una fantasia sessuale che non ha ancora raccontato al partner.

Fantasie sessuali, menage a trois

Sogni un menage a trois? Non sei solo. Su quasi 4200 americani intervistati dallo psicologo sociale e autore di “Tell Me What You Want”, il dott. Justin Lehmiller, l’89% ha immaginato di avere un rapporto a tre. Perché il trio è una fantasia così comune? La dottoressa Guyn, coach per la salute sessuale, spiega: “La base psicologica di questa fantasia risiede nella scarsità sessuale che molti uomini, e alcune donne, sperimentano. La fantasia dei trio rimuove ogni sensazione di carenza e la sostituisce con più mani, bocche e corpi”.

Dominazione e sottomissione

Fruste, catene, cuoio: tutti accessori presenti nella seconda delle prime tre fantasie sessuali. Servitù e disciplina, dominio e sottomissione, sadismo e masochismo. Il dottor Guyn dice che “la base psicologica per la fantasia dominante è infantile. Cioè, ‘prenderò ciò che voglio’. Nella sottomissione, invece, il concetto è che ‘io sono impotente'”. Secondo la terapista e sessuologa certificata Dr. Jenni Skylar, “per coloro che vivono una vita più rigida e impegnata dettata dai calendari di Google, l’attrazione di arrendersi a un’esperienza sottomessa può sembrare allo stesso tempo rilassante ed eccitante. Viceversa, chi si sente dominato dal caos del mondo può godere di un’esperienza dominante e dell’eccitazione di avere il controllo”.

Bondage e disciplina

Il dottor Lehmiller sottolinea che “la schiavitù e la disciplina coinvolgono una persona che cede il controllo a un’altra. Solo la schiavitù comporta restrizioni fisiche – manette, corde, ecc. – mentre la disciplina implica restrizioni psicologiche”. Lehmiller spiega che la disciplina consiste nel controllare i comportamenti di qualcun altro attraverso regole e punizioni. In un certo senso, quindi, può essere pensata come l’abbandono del corpo e della mente ad un altro.

Rapporto omosessuale

Guyn spiega che anche gli uomini eterosessuali fantasticano sul sesso omosessuale. Pensano che un partner maschile sarebbe più intuitivo e competente nel piacere, in particolare durante il sesso orale.

Sesso in pubblico

Il dottor Justin Lehmiller afferma che la maggior parte delle fantasie sul sesso pubblico sembrano essere guidate dalla stessa cosa: il senso dell’avventura e il brivido che si potrebbe vivere nell’atto. Le fantasie del sesso pubblico riguardano quindi il miglioramento del sesso inducendo un elemento di rischio e paura più di ogni altra cosa. Queste emozioni stimolano i nostri corpi, inducendo i nostri cuori a battere più forte.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag