Pubblicato il

L’amore può arrivare a bordo di un aereo

I sondaggi e le statistiche parlano chiaro: durante un volo aereo è possibile incontrare l’amore della propria vita

volo aereo
istockphoto.com

INNAMORARSI SU UN VOLO AEREO

Durante un viaggio, quattro persone fra i passeggeri di un volo aereo standard hanno la possibilità di incontrare l’amore vero. A rivelarlo è un nuovo sondaggio condotto da HSBC. Dai dati raccolti emerge che è questa la media degli americani che hanno incontrato l’amore della propria vita in aereo.

COME INNAMORARSI IN AEREO

Stando ai numeri, quindi, l’amore potrebbe essere già scritto sulla carta d’imbarco del tuo prossimo viaggio in aereo. In media volano circa 11,9 milioni di persone al giorno – le dimensioni di un piccolo paese. Con oltre un terzo di questi passeggeri che volano da soli, il potenziale per incontrare l’anima gemella è abbastanza alto. E infatti, più della metà delle persone su un volo aereo ha iniziato una conversazione con l’estraneo seduto accanto. Di questi il 14% ha stretto un’amicizia duratura e il 16% ha stretto una relazione commerciale.

L’INDAGINE DELLA HSBC

L’indagine HSBC includeva 2.150 interviste rilasciate da recenti booker di volo provenienti da 141 paesi. A questi si aggiungono oltre 2000 residenti nel Regno Unito, 1.000 dagli Stati Uniti, 1.000 da Hong Kong e 1.000 dagli Emirati Arabi Uniti. Tutti questi passeggeri avevano volato a livello internazionale nell’ultimo anno. Stando alle loro dichiarazioni, un passeggero su 50 passeggeri ha incontrato l’amore della sua vita in un volo aereo.

IL BELLO E IL BRUTTO DI VIAGGIARE IN AEREO

Tuttavia, volare non è divertente e piacevole per tutti. Dopotutto, se uno su 50 passeggeri incontra l’amore della propria vita, ciò significa che 49 su 50 non lo fa. Ci sono diverse cose che infastidiscono la gente a tal punto da sopprimere la voglia di conoscere qualcun altro. Per esempio, essere maleducati con gli assistenti di volo. Oppure permettere ai bambini di prendere a calci il posto del malcapitato di fronte o correre nel corridoio. O, ancora, vedere il vicino che si toglie le scarpe o che beve troppo.

Altre cose fastidiose sono il passeggero di fronte che spinge indietro la sedia o quelli che occupano troppo spazio negli armadietti. Imbarazzante è invece addormentarsi sulla spalla di qualcun altro, mentre persino l’abitudine di battere le mani quando l’aereo atterra è irritante per il 18% dei passeggeri.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Amore, ViaggiTag