Pubblicato il

Quali sono i cibi leggeri che non ingrassano

Tornare o restare in forma non è sempre facile, specialmente se non sappiamo quali sono i cibi leggeri che non ingrassano

cibi leggeri
istockphoto.com

CIBI LEGGERI DA MANGIARE SENZA LIMITI

Che sia per dimagrire o restare in forma, mangiare cibi leggeri e con pochi grassi è uno dei principi base di qualsiasi dieta. Eppure capita che la gran parte delle diete, specialmente quelle fai da te, non ottengono i risultati sperati. Questo perché spesso non si ha una reale cognizione di quali siano le caratteristiche nutrizionali dei cibi. E quindi si crede di mangiare cibi leggeri mentre in realtà non è così.

I CIBI LEGGERI CHE NON INGRASSANO

Il sito specializzato in misurazione del peso, Weight Watchers (ww.com), ha elaborato un sistema a punti per aiutare i consumatori ad individuare i cibi che non ingrassano. Questi alimenti sono identificati con zero punti e in linea teorica si possono mangiare in abbondanza. L’idea è di incoraggiare le persone a stare lontano da alimenti meno salutari, come una fetta di torta.

I CIBI DA MANGIARE SENZA SENSI DI COLPA

Secondo la vecchia rubrica di Weight Watcher, i cibi zero punti erano per lo più verdure. Ma nel 2017, l’azienda ha ampliato la sua lista di cibi senza sensi di colpa. A dicembre, ha infatti pubblicato un elenco aggiornato di oltre 200 alimenti che i follower del programma di dieta possono mangiare in quantità illimitate. L’elenco include anche cibi come uova e pesci.

Questi alimenti costituiscono la base di un modello alimentare salutare.” Ha dichiarato a Business Insider Gary Foster, responsabile scientifico di Weight Watchers. Le persone semplicemente non tendono ad abbuffarsi con cibi sazianti e salutari. E WW non vuole che nessun sentimento di colpa sia associato a mangiare un’aggiunta extra di insalata o un altro morso di pesce.

GLI ALIMENTI DELLA LISTA WW

L’elenco senza punti include, fra gli altri, mele, funghi, cipolline e mandarini. Alcune voci della ricerca nutrizionale possono sembrare sorprendenti. Basti pensare che fanno parte della lista anche le uova, i fagioli neri, caviale, crostacei, petti di pollo, etc. Ovviamente ci sono anche broccoli, carote, peperoni, piselli, e tonnellate di altre verdure a foglia. Ma anche frutti come ciliegie e fragole, oppure yogurt magro e yogurt greco.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag