Pubblicato il

Allenamento, i risultati arrivano dopo sei settimane

Ci vogliono circa 3-6 mesi per vedere il proprio fisico cambiare. Alla pratica sportiva bisogna però sempre abbinare una dieta equilibrata

allenamento costante
Courtesy of©Pekic/iStock

Con il rientro dalle vacanze, tutto è tornato alla normalità. Dal lavoro alla palestra. Nonostante siano passati ormai diversi mesi dalla ripresa del proprio allenamento, i risultati tardano a vedersi. Quanto ci vuole per migliorare il proprio fisico? A rispondere al quesito è stato il medico sportivo Jean-Christophe Miniot che, interpellato dalla rivista Madame Le Figaro, ha dichiarato che il tempo minimo sono sei settimane. Proprio così: solo seguendo un allenamento costante è possibile ottenere il fisico dei sogni.

Allenamento costante, dopo 6 settimane i primi risultati

Basterebbero tre sessioni settimanali per notare i primi progressi. “Dopo due settimane, avremo l’impressione di salire con più facilità le scale o sentiremo che la cassa dell’acqua è meno pesante.” Per fare un confronto tra il prima e il dopo, fisicamente parlando, è però necessario attendere almeno un mese e mezzo. La pazienza e l’impegno premiano sempre: “Solo tra i tre e i sei mesi avremo un cambiamento notevole”- afferma Jean-Christophe Miniot.

Il segreto è nella pazienza

Tutto dipende, naturalmente, dall’età, dal sesso ma anche dal passato sportivo di ogni singolo individuo” – afferma l’allenatore Vincent Pedraza. A suo avviso, se non avessimo mai praticato sport, vedremo i primi risultati molto più rapidamente. “Se ci si allena con particolare intensità, sessione dopo sessione è possibile ottenere risultati soddisfacenti più velocemente” – precisa Miniot. Non sono ovviamente ammesse distrazioni bensì massima concentrazione. Secondo i due specialisti, lo sport che garantisce più risultati è il crossfit.

Mai provato la boxe? Ecco i migliori prodotti per allenarsi

Alimentazione sana ed equilibrata

Ovviamente mai sottovalutare l’importanza di una corretta alimentazione. “Se ti muovi per trasformare la tua silhouette, devi sapere che lo sport rappresenta solo il 40% del lavoro. Il restante 60% dipende dal cibo” – fa notare il medico sportivo. Come si dice, l’unione fa la forza ergo a una dieta varia ed equilibrata bisogna sempre associare dell’attività fisica: solo così è possibile ottenere una trasformazione soddisfacente. L’importante è non avere fretta. “Devi perseverare perché investi nella tua salute a lungo termine” – ricorda Miniot.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag