Pubblicato il

Pro e contro della ceretta a freddo

Gambe lisce e setose in poco tempo? La ceretta a freddo può essere un prezioso alleato di bellezza, facile da usare e dagli ottimi risultati. Con qualche piccolo accorgimento!

modella con tulipano

Finalmente è arrivata la bella stagione e il momento di scoprire le gambe: per le donne che si sono un po’ lasciate andare nel gelido inverno, è ora di correre ai ripari! Tutte desiderano gambe lisce e perfette, ma ogni donna ha un metodo preferito per ottenerle. Uno dei più veloci e pratici è indubbiamente la ceretta freddo, molto utile anche per le zone delicate come inguine e labbro superiore. In vista di partenze lunghe è l’ideale, perché basta mettere in valigia qualche striscia di ceretta per eliminare i peli, senza dover ricorrere al rasoio, veloce ma dai risultati davvero troppo effimeri.

Certamente è molto più gestibile della ceretta a caldo, prima di tutto perché non causa scottature. Inoltre, essendo compatta, non rischia di colare macchiando i vestiti, ed è sicuramente più adatta alle pelli sensibili e a chi ha qualche problema di circolazione, poiché non causa vasodilatazione. Quest’ultima caratteristica però può essere anche una controindicazione, visto che così i peli hanno più difficoltà ad essere estratti e dunque lo strappo può essere più doloroso. I suoi tempi tecnici sono davvero imbattibili: infatti basta scaldare le strisce sfregandole tra le mani ed è subito pronta, anche se il più delle volte bisogna ripassare più volte sullo stesso punto, poiché agisce meno in profondità.

Detto ciò, i consigli per un buon utilizzo della ceretta a freddo sono validi anche per quella a caldo, sia per la preparazione della pelle al “trauma” che per l’eliminazione di residui. E’ buona abitudine fare uno scrub almeno 12 ore prima del trattamento, e ripeterlo anche tra una ceretta e l’altra, in modo da evitare che i peli crescano sotto pelle e siano difficili da strappare. E’ bene accorciare i peli in caso siano troppo lunghi e asciugare la pelle spolverandola di borotalco se umida per il sudore o perché appena lavata. Dopo la depilazione, le tracce di cera si eliminano utilizzando le salviette in dotazione con le strisce, o con un batuffolo di ovatta imbevuta di olio.

Se la pelle è irritata, evitate di applicare creme che contengono alcol, ma utilizzate solo prodotti specificamente lenitivi, massaggiando delicatamente. Da evitare assolutamente è anche l’utilizzo di deodoranti e profumi per almeno 12 ore. Infine, è bene ricordare che è sconsigliato sottoporsi alla ceretta nei giorni precedenti al ciclo mestruale, poiché la pelle risulta più sensibile al dolore.

Vai alla rubrica Bellezza di Stile.it

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag