Pubblicato il

C’era una volta… le star scrivono fiabe per bambini

Da Julianne Moore a Jim Carrey le celebrities si dedicano ai libri per bambini

Julianne Moore
AP Images

Attrice americana di grande talento, nominata 4 volte all’Oscar e altre 4 ai Golden Globes, Julianne Moore è recentemente entrata nel cast delle prossime due pellicole di Hunger Games dando ancora una volta prova delle sue straordinarie capacità camaleontiche.
Ma la rossa di Hollywood quando non recita si diletta a scrivere. Cosa? Favole per bambini.

Dopo “Freckleface Strawberry” che ha per protagonista una ragazzina lentigginosa dai capelli rossi, Julianne Moore torna in libreria con la fiaba “Mia mamma è una straniera, ma non per me” che racconta di tutti quei bambini nati in America ma da madre straniera e della loro difficoltà a gestire due nazionalità.  “Mia madre era scozzese, straniera e diversa per tanti americani – ha raccontato l’attrice in un’intervista al Corriere – La diversità deve sempre essere accettata e non diventare un ostacolo, sia che riguardi la nazionalità, il colore della pelle, una sensibilità particolare”. 
Ma la Moore è solo l’ultima delle celebrities che hanno scoperto l’amore per la letteratura d’infanzia.

“How Roland Rolls” è il titolo del libro per bambini di Jim Carrey, illustrato da Rob Nason, che narra la storia di un’onda di nome Roland, un’onda che sin dalla nascita sente di essere destinata a grandi imprese. “Lo scopo è soltanto quello di trasmettere coraggio ai bambini – ha raccontato la star di The Thruman Shaw – dar loro la Conoscenza e l’autocoscienza”.

Octavia Spencer, premio Oscar per “The Help”, pubblica “The Case of the Time-Capsule Bandit” e da vita a Randi Rhodes, la prima detective ninja del mondo. Insieme al suo migliore amico, DC, saranno in grado di rintracciare una capsula del tempo che è misteriosamente scomparsa da Deer Creek.

La star degli anni Novanta, Tori Spelling (famosa per aver interpretato Donna nella famosa serie tv Beverly Hills 90210) ha pubblicato “Presenting…Tallulah”, un libro per i più piccoli che parla della piccola e coraggiosa Tallulah, che a quanto pare è sempre in grado di comportarsi nella maniera più giusta e riesce anche dispensare consigli sull’abbigliamento.

Una menzione speciale va al cantante Ricky Martin, che ha debuttato come scrittore propio in questo periodo con il libro per bambini “Santiago. Il sognatore in terra tra le stelle”.
“Questo è il primo di cinque libri che ho già scritto – ha raccontato il cantante portoricano al magazien Usa Today – Dieci anni fa non avrei mai immaginato che avrei scritto libri per bambini ma è stato molto affascinante”.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie Tempo liberoTag