Pubblicato il

L’amore omosessuale al cinema

Le 10 coppie gay e lesbiche più belle della storia del cinema

Coppia gay cinema
Il mago della truffa

Abbiamo visto le coppie più romantiche della storia del cinema, le peggio assortite, le più hot, ora è il momento di scegliere chi sono le coppie gay e lesbiche più belle del grande schermo. Lo abbiamo fatto per voi, selezionandone 5 omo e 5 lesbo (ma la scelta è stata ardua) e spiegando perché.

Adele ed Emma de ‘La vita di Adele’, alias Adèle Exarchopoulos e Léa Seydoux. Ci piacciono perché sono una coppia giovane e bella, ma soprattutto vivono con totale naturalezza il loro amore, fatto di contrasti e difficoltà come qualsiasi storia, senza porre l’accento sul cambio di orientamento sessuale di Adele, a parte per qualche  lieve tentennamento all’inizio della relazione.

Julianne Moore e Annette Bening sono le due mamme di ‘I ragazzi stanno bene’, candidato agli Oscar, vincitore di un Golden Globe (Annette Bening Miglior Attrice), premiato con il Teddy Award a Berlino. Tanti successi per un film che parla di una famiglia composta da una coppia lesbica con figli, che ci piace proprio perché racconta la quotidianità di una famiglia qualsiasi.

Rachel e Luce (Piper Perabo e Lena Headey) di ‘Imagine me and you’, pellicola in cui una promessa sposa si invaghisce della fioraia addetta all’allestimento delle sue nozze. Ci piace perché Rachel ha il coraggio di scegliere l’amore della sua vita sopra le convezioni del matrimonio.

‘Aimée & Jaguar’, titolo del film e nome delle protagoniste, sono due donne unite da un destino drammatico: sullo sfondo della Germania Nazista, una ariana sposata con un soldato del Reich e una ebrea impegnata in attività di resistenza si innamorano alla faccia dell’odio che le circonda. Ci piacciono perché sono emblema di come l’amore prevalga davvero su tutto, sesso, razza, religione, politica. Ed è una storia realmente accaduta.

Elin ed Agnes di ‘Fucking Amal’, commedia svedese sulla tenera storia di due sedicenni in un paesino di poche anime. Ci piacciono perché sono due protagoniste graziose e insicure, ma piene di voglia di vivere e amare come solo le adolescenti possono essere. Un caso cinematografico in Svezia.

Passiamo all’amore gay e qui in effetti la cinematografia si è maggiormente sbizzarrita. Pochi dubbi su chi sia la coppia più romantica e bella di questo filone, se non i due cowboys Heath Ledger e Jake Gyllenhaall ne ‘I segreti di Brokeback Mountain’. Perché ci piace? Perché mostra come l’eterosessualità dell’omaccione forte sia a volte solo uno stereotipo.

Michael Douglas e Matt Damon di ‘Dietro i Candelabri’, l’amore tra un pianista e il suo ‘toy boy’. Ci piace perché sesso, show business, Las Vegas, costumi anni ’70, arredamenti kitsch… sono sufficienti a farci amare il film!

‘Brotherhood’ (Fratellanza) è un altro film che vogliamo mettere in lista perché affronta una tematica raramente contemplata: in un gruppo di neonazisti danesi, Lars e il suo mentore Jimmy (che ne dovrebbe testare e istruirlo sui principi del terzo Reich) si innamorano e vivono una travolgente storia che deve rimanere segreta al resto del gruppo.

Jim Carrey e Ewan McGregor di ‘Colpo di Fulmine – Il mago della truffa’ sono una bellissima coppia di impostori che vive di truffe e conduce una vita nel lusso. Ci piace perché la storia è incredibile, ai limite dell’assurdo, eppure vera.

Harvey Milk interpretato da Sean Penn e il suo fidanzato attivista James Franco in ‘Milk’ sono una tra le coppie più belle e toccanti del filone gay del cinema. Ci piace perché insegna che bisogna sempre lottare per i propri diritti.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie NotizieTag