Pubblicato il

Lo zenzero, alleato prezioso della linea

Tra le tante proprietà benefiche dello zenzero, c’è anche la capacità di bruciare calorie

ginger
 thinkstock

Lo zenzero è una radice dalle infinite virtù, talmente tante che la medicina ayurvedica lo utilizza da secoli per le sue proprietà antinfiammatorie, digestive, tonificanti, antiossidanti; combatte la nausea, cura i problemi gastrici, rinforza le difese immunitarie, migliora la circolazione. Consumarlo regolarmente, essiccato come spezia, in infusione, ma ancora meglio fresco, aggiunto a centrifughe, come decotto, o semplicemente aggiunto ai piatti per dare un tocco piccantino, è un toccasana, ma in vista della prova costume c’è un’altra proprietà che può convincere le più scettiche ad utilizzarlo: lo zenzero aiuta a perdere peso.

Leggi anche: Perdere peso con le spezie

Ebbene sì, questa miracolosa radice ha diverse caratteristiche che la rendono alleata della linea, prima fra tutte la proprietà termogeniche, ossia favorisce la produzione di calore e permette di bruciare calorie più in fretta. Lo zenzero fa bruciare le calorie aumentando il metabolismo, e a ciò occorre aggiungere che elimina i gas intestinali, perciò aiuta anche contro il gonfiore. Ancora, stimolando la microcircolazione ed essendo un ottimo drenante interviene contro la cellulite, e, non ultimo, secondo alcune ricerche riduce la sensazione di fame, dimostrandosi un valido alleato in regimi alimentari controllati.

Naturalmente tutte queste proprietà si manifestano appieno se accompagnate da sport e da una dieta equilibrata, di cui lo zenzero diventa prezioso alleato. E’ sempre meglio consumarlo fresco, e se proprio masticarne pezzettini non vi aggrada (il sapore è molto forte), le alternative sono tante. Per esempio, unitelo alle centrifughe – carota e zenzero, oppure sedano, mela e zenzero – o grattugiatelo su piatti di verdura fresca, sulle macedonie – con la banana forma un’accoppiata vincente -, sul riso, su una semplicissima pasta all’olio d’oliva con l’aggiunta di qualche cappero, sui legumi – provatelo con i ceci, con il pesce al vapore o alla griglia, al posto del limone, e nelle zuppe di ogni genere. Potete anche semplicemente lasciarlo in infusione nell’acqua calda con una spruzzata di limone, mettere il tutto in una bottiglia con qualche foglia di menta, e servire come bibita rinfrescante e purificante che conserverete in frigorifero.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag