Pubblicato il

Il Trentino porta in tavola il vino 100% bio-vegan

La “Cantina Aldeno” ha intrapreso una nuova filosofia vitienologica producendo vini che si avvalgono di ben tre denominazioni: Doc, biologici e vegani

Vino rosso bio-vegan
Courtesy of©igorr1/iStock

Tavola che vai, vino che trovi. Per gli amanti dell’enogastronomia un pasto non potrebbe essere completo senza un buon calice riempito dal nettare di Bacco, discorso che vale per ogni pietanza, che sia un ricco piatto di pesce, una tagliata di carne, taglieri di salumi o formaggi e perché no, anche una ricca selezione di verdure. I sostenitori dell’alimentazione vegetariana e vegana potranno trovare un nuovo alleato da aggiungere alla lista della spesa, un’eccellenza originaria del Trentino: si tratta del primo vino 100% bio-vegan prodotto della Cantina Aldeno, vera e propria istituzione vitivinicola del Trentino Alto Adige che raggruppa 408 produttori e, ogni anno, produce 40mila quintali d’uva.

Leggi anche Bologna bio: ristoranti biologici nella città emiliana

Il nettare proveniente da vitigni si presenta come Pinot Nero o ancora Chardonnay , Gewurztraminer o Cabernet, tutti nati dall’esigenza del presidente Alessandro Bertagnolli, vegano doc, e dei soci della cantina sociale trentina, di dare vita ad un processo di produzione del tutto priva di sostanze di origine animale, la gelatina e l’albumina in primis, avvalendosi dunque solo di uve biologiche. Il successo è stato travolgente, il vino è di buona qualità tanto che, dopo un iter lungo e complesso, ha ottenuto la certificazione vegana dall’Istituto Certificazione Etica e Ambientale (Icea) di Bologna che lo porta a sfoggiare non una ma ben tre certificazioni e, a  quella Doc e  bio che già vantava, si va ad aggiungere la voce vegan.

Leggi anche Grezzo, una pasticceria crudista nel cuore di Roma

La sua etichetta infatti non riparto alcun riferimento ad abbinamenti come carni e formaggi bensì la scritta “Ben si accosta a pietanze diverse”: come ha dichiarato il direttore commerciale Walter Webber “L’obiettivo è quello di differenziarci offrendo un prodotto sempre più rispettoso dell’ambiente”: basti pensare che, in un solo anno, sono state prodotte 15 mila bottiglie di vino vegano, tutte vendute fino al 2016 ad un costo di 58 euro per cassa contenente sei Pinot Nero. Una nota che rende esplicita la natura del primo vino certificato vegan.

Informazioni utili:
Vinicola Aldeno Soc. Coop. A Resp. Lim.
Via Roma 76 38060 Aldeno (Trento)
Tel. 0461 842511
www.cantina-aldeno.it

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag