Pubblicato il

Zanzare: addio con la citronella

Basta una pianta per godere all’aria aperta del fascino della calda stagione senza doversi preoccupare e temere dei pizzichi dei più fastidiosi degli insetti

Citronella
Courtesy of©Jaydenwong/iStock

L’estate è la stagione delle feste in spiaggia, delle lunghe serate in giardino o in terrazzo a chiacchierare sperando che un filo di vento rinfreschi le calde notti. A tenere compagnia, oltre ad amici e parenti, è anche un ospite decisamente indesiderato che, con il suo ronzio, rende il sonno molesto: le zanzare sono insetti da tenere lontano ma senza riempire la casa di trappole, ultra suoni o sostanze tossiche, basta semplicemente fare appello alla natura e rispondere con una pianta, la citronella.

Leggi anche Zanzariere: i rimedi fai da te

Profumare l’ambiente, arricchire le ricette con sapore e, allo stesso tempo, dire basta a pizzichi e fastidiosi pruriti: tante le proprietà di questa pianta, è neccessario solo scegliere il posto giusto, che sia esso un terrazzo o il giardino, per darle dimora. Trattasi di una pianta sempreverde appartenente alla famiglia delle Graminaceae tipica delle regioni tropicali: la citronella ama infatti il caldo e teme il freddo, motivo per cui sarebbe opportuno piantarla in un vaso in maniera da poterle assicurare mobilità tra dentro e fuori così che possa godere sempre di condizioni ottimali che le regalano una lunga vita senza subire eccessivi sbalzi di temperatura.

Leggi anche Una casa a prova di insetti

Che sia abbia o meno il pollice verde, quando si decide di condividere spazi e tempo con fiori e piantine è bene prendersene cura con costanza, annaffiandola regolarmente soprattutto nei mesi più problematici che vanno da marzo a settembre, un piccolo ma gratificante impegno che darà colore alle mura domestiche con quell’odore che molto ricorda il limone, un profumo molto gradevole ma non per tutti, gli insetti infatti lo trovano particolarmente fastidioso, tanto da starne alla larga.

Al fine di godere dei suoi magici effetti, è bene iniziare a piantarla tra marzo e luglio in una vasetto e, anno dopo anno, si assiste alla sua nascita, crescita e sviluppo tanto da raggiungere addirittura l’altezza di 1 metro con le foglie di un bellissimo verde brillante che possono lunghe fino a 60-70 centimetri.

Leggi anche Quel design è repellente

Volendo sfruttare al massimo le sue proprietà, è possibile avvalersi dell’olio essenziale di citronella per proteggersi direttamente la pelle applicandone qualche goccia, una piacevole sensazione date le sue rinomate proprietà antispamodiche o ancora, per diffonderla nell’ambiente, si possono utilizzare delle candele o impregnare dei batuffoli di cotone con dell’olio e posizionarli dove si desidera, negli armadi o nei cassetti  tenendo lontani gli insetti.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag