Pubblicato il

Eco-Hotel, una favolosa realtà in espansione

I lussuosi resort cedono il passo alle realtà eco-friendly. Ecco qualche esempio curioso di bio-architettura, dal Cile alle Dolomiti

Magic Mountain Lodge in Cile
www.huilohuilo.com

Qual è la soluzione giusta per una vacanza davvero ecologica? Nel mondo ci sono esempi curiosi di edilizia ecologica ed il numero di turisti che sceglie la cosiddetta bio-architettura è in sensibile aumento. I mega resort 5 stella passano, infatti, in secondo piano rispetto alle strutture eco-friendly di hotel davvero molto particolari.

Partiamo dal Treehotel in Svezia, nonché il luogo dove il desiderio di trascorrere una incantevole nottata sugli alberi diventa realtà. Sono solo sei stanze, tutte affacciate sulla valle del fiume Lule, e la struttura di ognuna di queste è “appesa” ai robusti rami degli alberi. Per continuare con una perla tutta italiana situata sulle Dolomiti, in Sud Tirolo, Trentino Alto Adige. Questo gioiello prende il nome di Vigilus Mountain Resort ed è raggiungibile solamente a piedi o con la teleferica, essendo immerso in un bosco incantato di larici secolari in cui si mimetizza alla perfezione.

Ancora, l’Adrère Amellal è un albergo che si trova nei pressi del Cairo, in Egitto, ed è composto da 40 camere che sembrano ricavate in castelli di sabbia perfettamente inseriti nel paesaggio desertico della zona, incorniciato dal lago Siwa e dal deserto del Sahara. L’energia è chiaramente ricavata dal solare ma non si rinuncia all’atmosfera creata dalle candele e dalle lampade a olio. Un’esperienza piacevole è il bagno nella piscina alimentata dalle antiche sorgenti calde già conosciute ai tempi dei romani.

Ma non solo, nella foresta incantata di Huilo Huilo in mezzo alla Patagonia, Cile, si trova il Magic Mountain Lodge. Più che un albergo sembra uno strano castello delle creature dei boschi che, con una forma quasi a piramide, ricorda le favole. E’ stato costruito con il lavoro di centinaia di artigiani del posto utilizzando solo materiale locale. La superficie esterna è ricoperta dalla vegetazione locale mentre l’interno è quasi completamente realizzato in legno.

Infine, non sono solo contesti naturali a prestarsi per ospitare hotel “green”. Infatti, anche nel centro di New York ce n’è uno ed è dotato di certificazione LEED, il quale ospita in un giardino interno ben 50 specie diverse di piante originarie del luogo. Il suo nome è Crosby Street Hotel ed al dodicesimo piano dell’edificio sorge il grande orto urbano che rifornisce la cucina.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie ViaggiTag