Pubblicato il

Depressione post-vacanza? Curala con la dieta

5 alimenti per ripartire con energia

Cereali
 thinkstock
Insieme a un piacevole bagaglio di ricordi estivi e vacanzieri, il ritorno alla quotidianità può portare con sé sintomi depressivi, ansia e difficoltà di concentrazione. Succede perché anche il cervello deve riabituarsi a sopportare il carico di fatica e stress prodotto dagli impegni quotidiani. Come fare per non lasciare che la sindrome del vacation blues interferisca con il benessere psico-fisico? Ci pensa la dieta, con 5 cibi da consumare giornalmente e disseminati lungo l’arco della giornata, per nutrire il corpo e allenarlo alla ripresa della folle corsa quotidiana.
Cereali e latticini a colazione. Una buona giornata comincia con una colazione nutriente ma non esageratamente calorica e pesante. Quindi via libera a cereali integrali e latticini sotto forma di yogurt o del classico latte. Noci come spuntino. Estremamente caloriche ma anche profondamente ricche di Vitamina E, le noci sono un’alternativa ideale al classico spuntino, basta non esagerare.
Agrumi invece delle bibite gassate. Se il desiderio è quello di accompagnare il pasto con una bibita saporita, la scelta dovrebbe ricadere sugli agrumi. Questi ultimi donano energia grazie alla vitamina C e possiedono proprietà fluidificanti per il sangue.
Salmone a cena. Pasto leggero e ricco di Omega 3, il salmone è l’alleato ideale per tornare in forma. Una ricetta ideale che triplica il benessere è quella di associare il pesce al frutto tropicale dell’avocado. Quest’ultimo riduce il colesterolo e nutre l’organismo di grassi decisamente buoni.
Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag