Pubblicato il

Pane rosa alla barbabietola e la tavola si colora

La ricetta alternativa al classico alimento casalingo

Pane barbabietola
 thinkstock
Colori e odori in cucina, un’accoppiata vincente che esalta la tavola attraverso l’attivazione di tutti i sensi. Tra gli alimenti dalle sfumature più particolari e golose c’è la barbabietola, un ortaggio dal sapore dolciastro che può essere la materia prima per gustose ricette di stagione. Una di queste è il pane alle barbabietole con pecorino e miele, un’alternativa saporita al pane tradizionale, e ideale per spuntini e merende. Ecco quindi come preparare il piatto con i consigli di Petit Chef.
Per la ricetta vi servono 500 gr. di farina bianca, 2 cucchiaini di zucchero, 2 cucchiaini di sale 150 gr. barbabietole cotte, 1 mazzetto di coriandolo fresco, acqua q.b, 1 bustina di lievito secco. Per la preparazione, disponete la farina a fontana e versate al centro il lievito fatto sciogliere preventivamente in mezzo bicchiere d’acqua calda, aggiungere lo zucchero, il sale, il coriandolo e mescolate bene questi ingredienti.

Frullate le barbabietole o schiacciatele con uno schiacciapatate ed aggiungetele alla farina. Versate acqua tiepida, quanto basta a formare un composto morbido e senza grumi e lavorate per almeno 10 minuti. Coprite con un panno, mettete a lievitare in forno spento precedentemente riscaldato a 50 C, per 2 ore. Trascorse le due ore riprendete la pasta dal forno e impastatela velocemente. Mettetela in uno stampo a cerniera o altro a piacere, (io ho scelto uno stampo da plumcake di 30 cm.) lasciate lievitare ancora per 30 minuti ed infornate a 250C per circa 45 minuti o fino a quando non si sarà dorato in superficie.

E adesso, che sia da accompagnamento ai vostri pasti oppure come ricetta da farcire a piacere, il vostro pane è pronto.