Pubblicato il

Ricetta vegan. Crema di verza rossa e patate violette

Una ricetta esclusiva da Margutta RistorArte per Stile.it

Crema di verza rossa e patate violette
Courtesy of ©Isabelle Grabau

Tutti i frutti migliori della natura in una ricetta dal sapore intenso, ricco di proprietà benefiche e nutritive. L’ingrediente principe di questa ricetta è, però, la verza la quale, assieme gli altri ortaggi della famiglia delle Crucifere, come broccoli, cavolfiori, rucola e rape, sembrerebbe capace di esercitare azione protettiva nei confronti dei tumori. I suoi isotiocianati, in grado di stimolare le cellule a produrre alcuni bioenzimi efficaci nel contrastare la degenerazione del DNA, assieme all’azione dei fitoestrogeni, riescono a contrastare l’insorgenza dei tumori connessi all’attività degli ormoni, quali il cancro alla mammella e quello alla prostata.

NOME DELLA RICETTA: Crema di verza rossa e patate violette con vellutata di carote e curcuma fresca, semi di girasole e tortino di riso venere con avocado.

LIVELLO DIFFICOLTA’: medio-basso
INGREDIENTI: 4 carote,8 patate violette piccole, 400 gr di verza riccia rossa, 200 gr di riso venere, 2 avocado, 8 cucchiai di succo di limone, 120 gr di olio evo, 40 gr di semi di girasole,12 gr di curcuma fresca, 2 cipolle di tropea, Sale e pepe q.b.
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora
SVOLGIMENTO: Pelare le carote, le patate violette e le verze, lavarle e tagliarle a cubetti, tenendo da parte le carote. Mettere le verze rosse e le patate violette in una pentola con la cipolla tritata e lasciare soffriggere con 20 gr di olio evo, aggiungendo il brodo vegetale, del sale  (le verdure dovranno essere coperte interamente dal brodo per circa 2 dita) quando le patate saranno ben  cotte spegnere il fuoco e lasciare freddare.

A parte fare lo stesso procedimento anche per le carote. Mettere a cuocere il riso venere, scolarlo e lasciarlo intiepidire. Pulire l’avocado e condirlo con sale limone e pepe e unirlo al riso, lasciando qualche fetta per la decorazione. Separate il brodo dalle verdure con un colino. Passate al mixer le patate e le verze da una parte e le carote dall’altra parte fino ad ottenere due vellutate cremose. Componete il piatto come la foto grattugiando alla fine la curcuma fresca  e decorando con qualche seme di girasole.

IL LOCALE: Il Margutta RistorArte la culla del gusto dal 1979, nel rispetto di natura e ambiente. Locale di Tina e Claudio Vannini, racconta una storia di trentacinque anni di ottima cucina vegetariana accompagnata dall’amore per arte, musica e colori. Si trova in via Margutta 118, nel cuore del centro storico di Roma. Ringraziamo per la ricetta Isabelle Grabau.

Leggi anche: