Pubblicato il

Dolci vegani con i semi di lino

I semi della pianta sostituti delle uova nei dessert

Semi di lino
 thinkstock
Si ode “semi di lino” e le mani istantaneamente vengono portate ai capelli. Ma il prezioso derivato della pianta Linaceae, usato nella cosmesi per ottenere chiome più lisce e resistenti, non è solo un alleato di bellezza. L’impiego dei semi derivati dal lino, trova un eccellente canale di applicazione nella cucina più sane e bio. Infatti, lasciando a mollo i chicchi in acqua, si ottiene un gel morbido che può essere usato per amalgamare gli ingredienti al posto delle classiche uova. Curiose di provare? Ecco alcune ricette green.
Muffin al caffè con semi di lino di La cucina di verdiana. 250 g di farina integrale (oppure di tipo 1)?, 50 g di farina di grano saraceno grossolano, ?3 cucchiai di semi di lino e 6 cucchiai di acqua?, 120 g di zucchero di canna, ?2 vasetti di yogurt bianco alla soia (per i non vegani va bene quello al naturale comunemente in commercio)?, 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva, ?2 tazzine di caffé concentrato?, 1 bustina di lievito?chicchi di caffè per decorare la superficie. Procedimento. In una terrina bella capiente unite lo yogurt, l’olio, il caffé, lo zucchero e mescolate con una frusta fino ad ottenere un liquido omogeneo. Frullate i semi di lino con l’acqua fino ad avere una pastella semiliquida e unitela al composto di caffé, mescolate per amalgamare e unite la farina integrale, aggiungendone poca per volta e mescolando continuamente. In ultimo unite il grano saraceno e il lievito. Mescolate bene per ottenere un composto omogeneo, quindi versarelo negli appositi stampini da muffin monoporzione (non riempite più della metà altrimenti l’impasto – durante la cottura e la lievitazione in forno – deborderà), decorate con dei chicchi di caffè e infornate a 180 gradi per 20 minuti. Prima di sfornare, fate sempre la prova dello stuzzicadenti per assicurarvi che i muffin siano cotti.
Muffin alla banana di Greenme. 2 banane?, 1 cucchiaio di semi di lino o di chia, ?120 ml di latte di mandorle?2 cucchiai di vaniglia biologica in polvere?, 2 cucchiai di olio di cocco o burro vegetale?, 1 cucchiaio di sciroppo d’agave (facoltativo). Frullate tutti gli ingredienti in un mixer da cucina e aggiungete: 100 grammi di farina di mandorle?, 100 grammi di fiocchi d’avena, ?1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci?, 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio. Frullate di nuovo il tutto e aggiungete all’impasto 1 cucchiaio di cacao in polvere o di farina di carrube e 50 grammi di gocce di cioccolato fondente. Ungete degli stampini per muffin, versate l’impasto in ognuno di essi riempiendoli per ¾ e infornate a 180°C per 25-30 minuti fino a doratura.
Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie FoodTag