Pubblicato il

Attenti al trucco: pericolo allergie

Non fidatevi del “Nichel Free”, perché non esistono cosmetici completamente privi di questo metallo

prurito
Courtesy of ©Thinkstock
Attenzione ai trucchi: un allarme che va ribadito con costanza e con perseveranza. Perché non basta un’etichetta né un passaparola per garantire efficacia senza rischi. Il pericolo si ha soprattutto con i cosmetici low cost, quelli che vengono usati per trucchi eccessivi senza spendere troppo, perché possono provocare dermatiti e allergie da contatto.  A ricordarcelo anche gli allergologi della SIAAIC, che ricordano che questo problema riguarda anche i più piccoli.
 
“Dato che l’allergia da contatto non è infrequente nei bambini con dermatite atopica, per evitare che si instaurino sensibilizzazioni da contatto, è consigliabile evitare utilizzo di prodotti cosmetici, che contengano i più comuni sensibilizzanti – afferma la Prof.ssa Erminia Ridolo della Società Italiana di Allergologia, Asma ed Immunologia Clinica –  Gli allergeni da contatto più frequenti nei bambini sono metalli come il nichel solfato, profumi, conservanti, derivati della gomma e, più recentemente, anche coloranti. Tutto questo è stato sottolineato da una recente review olandese”.
 
E non fidatevi del “Nichel Free”, perché non esistono cosmetici completamente privi di nichel. Questo metallo, presente anche in numerosi alimenti come cacao, cioccolato e lenticchie, come anche in detersivi e altri prodotti, non è pericoloso di per sé, in quanto presente in quantità davvero ridotte, ma rimane comunque un pericolo per i soggetti allergici.
 
Per quanto riguarda la sindrome da allergia sistemica al nichel (SNAS), per alcune persone basta il solo contatto per scatenare una reazione allergica, mentre a volte gli stessi soggetti allergici non risentono di questa presenza. Il sintomo più evidente è rappresentato da dermatite da contatto in varie zone del corpo, con arrossamenti della cute, lacerazioni, desquamazioni, prurito e bruciore.
 
La presenza di tracce di nichel nei cosmetici è considerata normale ed è ammessa dalla legge. Meglio puntare ai prodotti con la dicitura Nichel Tested (o Nickel Tested) presente sulle etichette di alcuni prodotti cosmetici. Le persone allergiche non hanno reazioni con concentrazioni di nichel inferiori a 1 ppm, ma sulle etichette dei vostri cosmetici potreste trovare l’indicazione Nichel Tested < 1 ppm, con un valore massimo di 5 ppm.Leggi anche:

 
 
Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag