Pubblicato il

Torta mimosa di primavera

Spugnoso e dolce, il dessert ha in sé le caratteristiche della natura che rinasce

Torta mimosa
iStock

Anche i più avanguardistici dovranno ammetterlo. La torta mimosa, quel dolce multistrato con crema e leggermente liquorosa, che si presenta come un dolce dalla consistenza morbida all’interno e esternamente come dessert dalla superficie frastagliata, è un classico della cucina nostrana. Sì perché essa inaugura la primavera, con il riferimento personale al fiore giallastro e anche nel sapore, delicato ma presente, invita al risveglio dei sensi.

E anche se la festa della donna è passata da un po’, marzo è il mese ideale per provare a cimentarsi con una ricetta semplice e buona. Ecco come secondo la ricetta della blogger La Cuoca Sopraffina.

Le porzioni sono per una torta da 24 cm. Avete bisogno, cominciando dal pan di spagna, di due fette e dei dei seguenti ingredienti per la crema pasticcera: 100 ml di acqua, 50 ml di Alchermes, 50 grammi di zucchero, 200 ml di panna da montare fresca, 25 grammi di zucchero a velo. Per il pan di spagna potete comprarlo già fatto oppure cimentarvi da sole nella preparazione, ma l’importante è che mettiate le due fette a raffreddare mentre preparate la crema. Cominciate con lo sciogliere lo zucchero nell’acqua e nel liquore a fiamma bassa e a raffreddare il composto.

Montare la panna a neve ferma e aggiungere lo zucchero a velo e metterla a freddare in frigorifero. Una volta fredda, aggiungere alla crema pasticcera freddata e la panna, mettendone a riparo una parte, incorporandola lentamente per farla amalgamare. Tagliare in orizzontale uno dei due pan di Spagna dopo aver eliminato tutta la parte esterna scura ricavandone tre dischi della stessa grandezza; ricavare delle fettine dall’altro pan di Spagna e sbriciolarle o tagliarle a dadini.

Assemblare i vari strati iniziando dal primo disco di pan di Spagna e contemporaneamente inzuppare con la bagna al liquore e coprire con un cucchiaio di panna montata quindi aggiungere un po’ di mix crema e panna. Fare lo stesso per il secondo e il terzo disco. Alla fine prendere i fiocchi di pane sbriciolati, e mettere in frigo. Servite possibilmente accompagnata da una composizione floreale che amplifichi la voglia di primavera già nell’aria.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie FoodTag