Pubblicato il

Gin Fizz, il drink della Royal Navy

Direttamente dalla truppe della Marina britannica, ecco la ricetta di un cocktail che risale al 1700

Gin Fizz
istockophoto.com
Nel lunghissimo elenco dei cocktail, il Gin Fizz sembra essere uno dei più antichi. Sembra infatti che la ricetta originale risalga alla fine del 1700, ai tempi del celebre ammiraglio inglese Horatio Nelson che fu l’inventore della versione liscia, cioè del Gin Tonic. Pare, inoltre, che a quei tempi l’utilizzo del Gin Tonic e del Gin Fizz abbia salvato dallo scorbuto molti marinai inglesi, grazie alle proprietà toniche del Gin ed alle vitamine del limone, nonché uno degli ingredienti principali. Il successo della bevanda tra le truppe della Marina fu incredibile, soprattutto nella lotta alle malattie ed alla febbre. Ancora oggi, infatti, i marinai britannici vengono soprannominati “Limey”, per l’usanza della Royal Navy di distribuire succo di limone per prevenire le malattie.
Ecco, allora, quali ingredienti utilizzare per dar vita al celebre cocktail dal carattere poco alcolico ed apparentemente benefico: 6 cl Gin, 4 cl succo di limone, 2 cl sciroppo di zucchero ed 8 cl soda. Si prepara versando tutti gli ingredienti, eccetto la soda, in uno shaker contenete del ghiaccio. Dopo aver agitato animatamente per qualche secondo, basterà versare il composto ottenuto in un bicchiere tipo highball o tumbler alto, colmando con la soda. Nonostante non sia prevista la decorazione, normalmente viene servito con una fettina di limone ed una ciliegina rossa. Il grado alcolico si aggira abitualmente intorno ai 10 -15 gradi.
*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag