Pubblicato il

Mai Tai, sicuramente il più “buono”

Direttamente dalla California, ecco la ricetta originale del cocktail esotico preferito da Elvis in Blue Hawaii

Mai Tai
istockphoto.com
Il Mai Tai viene spesso automaticamente associato alla cultura Polinesiana ma la realtà sembra essere ben diversa. La nascita del Mai Tai è da ricercare, infatti, tra le strade di Oakland, in California. Più precisamente il merito sembra essere di Victor J. Bergeron, titolare del Trader Vic’s restaurant: il cocktail venne servito per la prima volta proprio tra le mura del locale californiano in occasione della visita di alcuni amici da Tahiti. Una di loro, Carrie Guild, dopo averlo assaggiato esclamò “Maita’i roa ae!”, da cui deriverebbe il nome del drink, la cui traduzione significa: “Molto buono!”. Tuttavia, il cocktail deve la sua fama odierna all’inimitabile Elvis Presley, grande estimatore del carattere fresco e vivace del Mai Tai.
Oggi esistono diverse varianti della ricetta originale ma, secondo la International Bartenders Association, la ricetta tradizionale è la seguente. Ingredienti: 4 cl o 8 parti di rum bianco, 2 cl o 4 parti di rum scuro, 1,5 cl o 3 parti di orange curaçao, 1,5 cl o 3 parti di sciroppo di orzata e 1 cl o 2 parti di succo di lime fresco. Preparazione: tutti gli ingredienti, eccezione fatta per il rum scuro, devono essere agitati nello shaker insieme al ghiaccio. Infine, basterà versare il contenuto in un bicchiere Highball ed aggiungervi il rum scuro facendolo stratificare in superficie.