Pubblicato il

Jojoba, un olio più unico che raro

Ha caratteristiche molto particolari che lo rendono unico tra gli oli vegetali più impiegati in cosmesi: la jojoba

Jojoba
istockphotos

Siamo abbastanza abituate a sentirlo nominare tra i cosmetici naturali più comuni, e spesso si nasconde tra le fila degli ingredienti di moltissimi prodotti di bellezza, anche di make-up. Eppure l’olio di jojoba pur essendo diffuso non è affatto comune, almeno non in natura. La sua composizione infatti lo rende diverso dagli altri oli vegetali, trattandosi in realtà di una cera, chiamata olio per la consistenza liquida. Si tratta di un estere, non un trigliceride (manca di glicerina e vi sono acidi grassi insaturi di catene molto lunghe) e le sue caratteristiche lo rendono più simile al sebo umano che agli altri oli vegetali. Una sostanza con caratteristiche analoghe, fra le poche in natura, un tempo largamente utilizzata è lo spermaceti, ovvero l’olio di capodoglio, oggi largamente sostituito dall’olio di jojoba.

Queste e altre caratteristiche lo distinguono dai più comuni oli vegetali, rendendolo un portentoso elemento per la cosmesi. L’olio di jojoba è infatti impiegato sia per la bellezza della pelle, che rende elastica, nutrita, morbida, protetta dagli agenti esterni, idratata, che per quella dei capelli, che restituisce morbidi e setosi. E’ un ottimo anti-rughe, anti-smagliature, antimicotico, disinfettante, lenisce problemi cutanei come la psoriasi, la desquamazione, punture di insetti, ed ha una blanda funzione protettrice contro i raggi solari. Non ultimo è utile per rinforzare unghie, per idratare le labbra e per rendere più forti le ciglia.

E’ praticamente un prodotto multi-uso, ma da dove proviene? La cera di jojoba si ottiene dalla spremitura dei semi della pianta omonima, dal nome scientifico di Simmondisia chinensis, in cui il riferimento alla Cina è un errore botanico oggi appurato. La pianta di jojoba non ha infatti origini asiatiche ma Messicane e del Sud degli Stati Uniti: è largamente coltivata ne deserto di Sonora e di Mojave, in California. La jojoba è un arbusto legnoso, molto longevo, dalle foglie verde tenue e i fiori bianchi, il cui frutto è una capsula che contiene 2-3 semi. Le proprietà di questi ultimi, sono note sin dai tempi degli Aztechi, che ne utilizzavano la cera per curare problemi cutanei e per la cosmesi.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag