Pubblicato il

3 idee per organizzare le pentole

Modi creativi e funzionali di disporre il pentolame e le stoviglie in cucina

Padelle
istockphotos
Di solito finiscono nascoste nella credenza, o in un grande cassettone dove andranno irrimediabilmente a mescolarsi, sovrapporsi, rendersi introvabili: le pentole e le padelle abbondano in cucina, ma il posto adatto a loro non si trova mai. Ecco alcune idee che il sito dedicato alla casa goodhousekeeping.com propone per organizzare al meglio pentole e padelle, in modo che trovino la loro collocazione in modo funzionale e con un pizzico di creatività.
 
Uno stratagemma delizioso dal punto di vista estetico, moderno, anzi, industrial, e comodissimo per avere a portata di mano pentolame vario (ma anche posate e strumenti vari) è quello di appendere ad un muro della cucina un pannello traforato in metallo, di quelli che si utilizzano nelle officine, dal ferramenta, su cui collocare tante viti quante pentole vogliamo appendervi. Semplicissimo da realizzare e con un risultato sia funzionale che esteticamente interessante per rinnovare la cucina. Naturalmente l’idea del pannello traforato si può utilizzare anche in angoli più nascosti, come nel ripostiglio, per mettere da parte quelle stoviglie che si usano con poca frequenza.
 
In alternativa, perché non provare ad utilizzare una di quelle aste porta asciugamani e appendervi le pentole grazie a dei normalissimi ganci? Un’idea banale a dirsi, ma molto poco utilizzata, che vi permette di creare nuova superficie verticale praticamente ovunque: su un’anta, sul fianco laterale della cucina se non combacia con il muro, al lato del frigo, dietro uno sportello. Ovviamente non potrete appendere tutte le pentole insieme, ma potrete tenerci a portata di mano quelle che usate più spesso. 
 
Idea un pochino più laboriosa ma di sicuro impatto scenico, è quella di appendere una vecchia scala a pioli (di quelle in legno, se volete anche ridipinta) al soffitto, in orizzontale, e utilizzarla per appendervi ganci vari da cui penzoleranno le pentole. Occorre naturalmente collocarla in un punto pratico, che può essere la penisola della cucina, o l’isola per chi ce l’ha. L’effetto è vintage ma allo stesso tempo evoca le cucine moderne professionali.
*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag