Pubblicato il

Melagrana, la migliore amica della pelle

I suoi chicchi rubino sono tra i più preziosi alleati della salute e della bellezza esistenti in natura

Donna con melograno
istockphotos
Un concentrato di antiossidanti: d’ora in poi quando vedrete una melagrana, consideratela così, e lasciatevi invogliare dai suoi benefici. Il frutto autunnale, la cui estetica è probabilmente una delle più belle e particolari in natura, è infatti uno dei più importanti apportatori di salute: pensate che in tempi arcaici lo si considerava un vero miracolo di Madre Natura, il frutto dal quale tutto ebbe origine (non a caso è l’allegoria della fertilità), e Ippocrate, padre della medicina, non mancò di elogiarne le virtù in diversi suoi studi.
Storia e leggende a parte, i benefici della melagrana sulla bellezza e sulla salute sono noti e appurati, e riguardano specialmente la pelle. Grazie alla presenza di numerosissimi polifenoli – potenti antiossidanti – e vitamine C e A, i suoi chicchi rosso rubino si rivelano formidabili nel mantenere la pelle giovane, elastica, sana, rallentando i processi di invecchiamento. Anche nella buccia è contenuto un importante antiossidante, l’acido ellagico (lo stesso che caratterizza le bacche di goji). Diversi studi lo collocano tra gli alimenti antitumorali, grazie a tutti gli elementi antiossidanti e gli acidi che rallenterebbero lo sviluppo delle cellule malate.
Non è raro l’impiego della melagrana nei prodotti di bellezza, che estraggono e sfruttano le proprietà antiossidanti dei suoi chicci, ma è con il consumo alimentare che si ottengono i maggiori benefici. Purtroppo la stagione della maturazione è molto breve, ma in questo periodo dell’anno vale la pena fare incetta del prezioso frutto, anche attraverso la spremitura per ottenere il succo, vero e proprio concentrato di salute. Il succo di melagrana è anche ottimo da applicare direttamente sul viso se avete bisogno di un prodotto astringente, che combatte la pelle grassa e l’acne se usato come un tonico.