Pubblicato il

Pera decana, una francese che parla italiano

Il suo nome completo è Decana del Comizio, e vanta una dinastia ottocentesca d’Oltralpe

Decana
istockphotos
Tra le pere più tardive, che compaiono sul mercato tra ottobre e novembre e ci rimangono fino a febbraio-marzo, si trova la pregiata e delicata Decana. Il suo nome completo è Pera Decana del Comizio, e si tratta di una tipologia di frutto nata nell’800 in Francia, precisamente presso il Comizio Orticolo di Maine-et-Loire, da cui prende il nome. Nata nella zona della Loira, nota per i meravigliosi castelli, in epoca ottocentesca, dolcissima ma molto, molto delicata: è difficile non avvolgere questa pera di una sorta di aura nobiliare, una signora tra i frutti d’autunno. Ad avvalorare questa idea, la commercializzazione spesso ‘decorativa’: non è raro trovarle avvolte in carta una per una con una goccia di ceralacca sul picciolo.
La forma della decana è tondeggiante, la buccia molto fine e gialla tendente al rosso, la polpa bianca dolcissima, soda e succosa, che tuttavia si ammacca molto facilmente. I commercianti sanno che questo tipo di pera è delicato e va maneggiato con prudenza per evitare botte e ammaccature, ma anche gli sbalzi di temperatura troppo repentini: abbiate la stessa cura quando le acquistate. La decana è un ottima pera per il consumo a crudo, la cui consistenza è gradita a molti, inclusi i bambini, ma si rivela anche un eccellente ingrediente per cotture e marmellate. Se la infornate ci vorranno solo 20 minuti ad ottenere una dolcissima pera cotta. 
Di grande digeribilità, la sua dolcezza è data da zuccheri semplici, e apporta minerali tra cui il potassio, oltre che acido malico e composti fenolici antiossidanti. Nonostante l’origine francese è l’Italia il paese dove si coltiva di più (in generale il Belpaese è il primo esportatore di pere nell’Unione Europea), e in particolare la si trova in Emilia Romagna, dove è tutelata dal marchio Igp.
Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie FoodTag