Pubblicato il

Una tisana al posto del caffè

Quando la stanchezza si fa sentire, un ottimo infuso di erbe può essere la soluzione. Ecco qualche ricetta

tisana, donna, infuso
istockphoto.com
Le infinite proprietà curative delle piante non smetteranno mai di stupirci: una semplice tisana può contribuire ad alleviare stress, disturbi nervosi, insonnia, regalare relax, equilibrare l’umore ed addirittura far passare il mal di testa. Se l’obiettivo è quello di stimolare la memoria, di incrementare il livello di attenzione e di evitare i colpi di sonno del primo pomeriggio, Rosmarino, Ginseng e Melissa sembrano essere tra gli ingredienti più quotati. Ecco, allora, 3 ricette per dar vita a tisane dai prodigiosi effetti.
Da secoli conosciuto nella medicina tradizionale cinese, il Ginseng Coreano è molto apprezzato soprattutto come ricostituente contro stress, debolezza e stanchezza cronica. Ha un’azione tonica ed aiuta l’organismo ad adattarsi a fattori stressogeni esterni, in questo modo il ginseng aiuta in modo indiretto l’attività di studenti e di chi svolge lavori che impegnano molto le funzioni cognitive. Ma non solo: può rivelarsi un ottimo aiuto per migliorare in modo diretto la capacità di concentrazione e memoria. Infine, svolge diverse azioni sul Sistema Nervoso Centrale, la più importante è quella di preservare l’integrità dei neuroni.
Ingredienti: 1 radice di Ginseng essiccata, miele, limone e qualche foglia di menta
Preparazione: Dopo aver portato a bollare un pentolino d’acqua, lasciare in infusione per cinque minuti la radice tagliata a fettine (una decina di fette). In un secondo momento è possibile dolcificare l’infuso con del miele ed insaporirlo con limone e menta.
Non è raro, soprattutto dopo pasti troppo abbondanti, che il pranzo lasci in uno stato di sonnolenza pomeridiana che rende difficile tenere gli occhi aperti e portare a termine le attività quotidiane. Sorseggiare un infuso di tarassaco, rosmarino e rabarbaro permetterà al nostro copro di velocizzare la digestione e di tornare ad essere brillanti ed attivi in un batter d’occhio.
Ingredienti: 20 grammi di foglie e radice di tarassaco, 10 grammi di foglie di rosmarino e 10 grammi di rizoma di rabarbaro.
Preparazione: Miscelare le erbe e lasciare in infusione per circa 10 minuti un cucchiaio da dessert in 25 cl di acqua bollente. Filtrare e berne una tazza circa mezz’ora dopo i pasti.
Come sosteneva già molti secoli addietro il medico arabo Avicenna “La melissa fa il cuor contento e accresce lo spirito vitale, essa manda via i cattivi pensieri e riequilibra gli eccessi di bile”. Questo è assolutamente vero. La melissa ha infatti la proprietà di contrastare forti stati di stress, appianare nervosismi, calmare l’ipereccitabilità nervosa ed aumentare, quindi, i livelli di concentrazione.
Ingredienti: 1 cucchiaino di foglie di melissa essiccate per ogni tazza da 250 ml di acqua calda.
Preparazione: Versare la melissa essiccata in ogni tazza e coprire con acqua calda. Lasciare in infusione per 5 minuti e filtrare. Per rendere più gradevole la tisana alla melissa è possibile aggiungere qualche goccia di succo di limone oppure scegliere un dolcificante naturale, ad esempio miele o sciroppo di agave.