Pubblicato il

Coppie, i segreti per non arrabbiarsi (troppo)

Uno studio durato 14 anni: 79 coppie sotto osservazione, di cui 21 hanno divorziato. Quali sono stati i loro errori?

Litigi di coppia, coppie, amore
Courtesy of©istock
L’amore non è bello se non è litigarello, sostiene chi pensa di essere più saggio di altri. In realtà il modo di dire è ben lontano dalla verità, perché proprio da una lite, infatti, può iniziare la crisi, talvolta profonda e senza ritorno. Le discussioni, quando sono leggere, aiutano il confronto e la conoscenza dell’altro, ma a volte riescono a minare la relazione stessa. Ma esiste un modo per evitare questi problemi, tutto sta nell’adottare il giusto metodo.
 
Una ricerca, che ha visto la collaborazione dell’Università di Washington e dell’Università di California a Berkeley, il professore di psicologia John Gottman e lo psicologo Robert Levenson, ha studiato per 14 anni 79 coppie sposate che vivono in tutto il Midwest degli Stati Uniti. Di questo campione, 21 hanno divorziato nel periodo tra i 10 e i 14 anni. Ma le dinamiche all’interno hanno permesso di capire quale fosse l’elemento mancante delle coppie che hanno resistito. Ebbene, le argomentazioni produttive sono la chiave della conversazione positiva, quell’elemento che sembrerebbe essere presente nelle coppie che durano e assente in quelle che hanno chiuso la storia. I segreti sono quindi due:
 
1) Come su una barca in un mare agitato. Tra le coppie che si sono divise, la stragrande maggioranza di loro ha preso molto più tempo per affrontare una discussione, facendo passare ore o giorni dopo una lite. Al contrario le coppie “sopravvissute” hanno approfondito le argomentazioni poco dopo che sono accadute. Gottman ha suggerito di immaginarvi a bordo di una barca: la conversazione muoverà le acque, provocando il dondolio dell’imbarcazione. Basterà uno sforzo veloce per ritrovare la stabilità, delle scuse o un po’ di calma, mentre l’attesa rafforza le onde. 


 

2) Coltivare il dialogo. Un’altra caratteristica delle coppie che hanno divorziato, secondo Gottman, è che spesso tagliavano le conversazioni con inutili  o insensibili commenti. Bisogna invece ascoltare, anche se quello che sembra importante per l’altro non lo è per noi. 
 
E se, nonostante seguiste questi due consigli, non andasse comunque bene? Un precedente studio di Gottman e Levenson, che ha coinvolto 145 coppie, ha rilevato che chi ha seguito almeno un corso di formazione finalizzato alla scoperta di tecniche di comunicazione efficace, si sentiva maggiormente soddisfatto umanamente e più appagato sentimentalmente. Pensateci.

Leggi anche: 

 

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag