Pubblicato il

Quante volte fare la doccia?

Quanto e come lavarsi lo insegna la scienza. Ecco qualche buona abitudine da rispettare

Una doccia rilassante
istockphoto.com
Finalmente, a risolvere l’arcano su quante volte dovremmo fare la doccia, ci ha pensato la scienza.  Due dermatologi americani hanno rivelato che, a quanto pare, non è una questione di “pulizia”, quanto una questione di buonsenso: è importante capire che i prodotti che utilizziamo ogni giorno potrebbero causare seri danni sulla nostra pelle. Infatti, parabeni, agenti chimici e profumi agiscono in maniera molto aggressiva rendendoci paradossalmente più esposti alla sporcizia ed alle irritazioni cutanee. L’ideale sarebbe fare la doccia ogni 2-3 giorni e tentare di contrastare quell’urgenza di “pulirsi” continuamente che altro non è che un paradosso dettato dalla cultura occidentale.
Inoltre, pulire il nostro corpo in continuazione con agenti chimici non fa altro che eliminare il film protettivo presente sulla pelle il cui ruolo è fondamentale nel proteggerci dai batteri, mantenendo il naturale equilibrio del derma. Una volta eliminato, infatti, per poter dare alla nostra pelle la morbidezza naturale ed un’adeguata protezione, utilizziamo spesso creme idratanti e prodotti skin care, che al contrario contribuiscono a sporcare molto più velocemente la nostra cute. Quanto fin qui detto, naturalmente, è valido anche per i capelli: lavare i capelli senza utilizzare shampoo e prodotti chimici, permetterà alla chioma di divenire più forte e vigorosa.
Infatti, quello che succede a chi prova a lavarsi con meno frequenza, dopo un periodo di assestamento, è assolutamente sbalorditivo: una pelle ed una chioma più bella, sana e giovane. Tuttavia, stabilire quale sia il numero giusto di docce dipende da diversi fattori: se e quanto sport facciamo, di quale stagione dell’anno stiamo parlando, ma anche cosa mangiamo. È infatti noto che evitare i prodotti industriali e seguire un’alimentazione sana, che limiti le proteine animali, riduce l’aggressività del nostro odore.

Leggi anche: LA DIETA PER CAPELLI SANI E ROBUSTI